gravidanza quarto mese

Quarto mese di gravidanza: i sintomi e gli esami da fare

Quarto mese di gravidanza: quando inizia

Sei finalmente giunta all’inizio del 4 mese di gravidanza, quello che va dalla 13 settimana più 2 giorni alla 17 settimana più 4 giorni. Come saprai, i cambiamenti avvengono, in gravidanza, mese per mese, anzi, settimana per settimana. Quindi, è opportuno essere preparate per vivere al meglio questo periodo.

Il quarto mese di gravidanza, di solito, porta con sé più tranquillità e relax, perché il primo trimestre, quello più delicato, è finito e ciò vuol dire che le nausee dovrebbero essere sparite e il rischio di aborto è molto ridotto.

Il 4 mese di gravidanza è anche detto il “mese del movimento”, perché, infatti, puoi iniziare ad avvertire i primi movimenti fetali, oltre che a notare i cambiamenti del tuo corpo.

Vediamo insieme com’è la pancia al quarto mese, quali sono, al 4 quarto mese di gravidanza, i sintomi, i cambiamenti della mamma e del bambino e gli esami da fare.

Quarto mese di gravidanza: sintomi

Molte mamme ritengono che, a partire dalle 13 settimane di gravidanza, inizi la fase più bella perché il periodo più a rischio è concluso. Inoltre, durante questo mese, si trova la risposta alla tipica domanda: “quando inizia a vedersi la pancia in gravidanza?”.

Infatti, la pancia al 4 mese di gravidanza inizia a farsi notare, ma senza impedire ancora i movimenti e le azioni di tutti i giorni.
In questo mese il tuo corpo subisce molti cambiamenti, che sono:

  • L’utero cresce e, giunto ai 4 mesi di gravidanza, non può essere più contenuto entro il bacino; questo permette di palparne la parte superiore all’altezza dell’addome. Inoltre, Il collo dell’utero sostiene la camera gestazionale e, opponendosi alla forza di gravità, evita che il peso laceri la placenta o danneggi le membrane amniocoriali.
  • La stanchezza e la debolezza in gravidanza che avevano caratterizzato il primo trimestre tendono a diminuire e ciò ti permette di acquisire più tonicità e vitalità.
  • È giunto il momento di accettare le tue nuove forme e di comprare degli abiti di qualche taglia in più perché, d’ora in poi, i vestiti diverranno sempre più stretti, sia a causa dell’aumento di peso del bambino, sia per l’ingrossamento dell’utero, sia per la placenta e il liquido amniotico. Inizierai ad aumentare in media 400gr a settimana e noterai come cresce la pancia in gravidanza e come aumenta il seno in gravidanza mese per mese.
  • Potrebbe comparire la cosiddetta linea nigra, una linea scura che va dall’ombelico all’osso pubico e che, di norma, scompare dopo il parto. È dovuta alla pigmentazione più forte, che fa scurire anche il petto.
  • Potresti avvertire più tensione al seno e all’utero, sensazioni più che normale in gravidanza, al quarto mese.
  • Sul tuo corpo si formano smagliature, che puoi ridurre utilizzando molte creme e oli idratanti.
  • Potresti soffrire di stitichezza, bruciore di stomaco e problemi intestinali, che potrai tenere a bada con una dieta sana e una regolare attività fisica. Non dovresti avvertire mal di pancia, in gravidanza, al quarto mese, ma in caso di qualsiasi dolore puoi contattare il tuo ginecologo.
  • Avverti i primi movimenti fetali, che noterai soprattutto se hai già avuto un bambino.
  • La gittata cardiaca aumenta del 20% per far fronte alle esigenze del bambino e all’aumento di volume del sangue. Inoltre, l’aumento di flusso sanguigno rende la cervice uterina pastosa e rossastra e le ghiandole all’interno realizzano un tappo mucoso e denso, che protegge la cavità uterina dai patogeni.

a quante settimane si sente il battito

Leggi anche: L’emozione di sentire i movimenti del proprio bambino

Cosa avverte il feto al 4 mese di gravidanza?

È in questo mese che, forse, potrai conoscere il sesso del tuo bambino perché i suoi genitali si sviluppano più nitidamente, insieme allo sviluppo degli organi interni e della conformazione esterna.

Inoltre, se vuoi sapere, al quarto mese di gravidanza, il peso e la lunghezza di tuo figlio, considera che arriverà, alla fine delle 16 settimane di gravidanza, a circa 140 grammi e 13 cm.

Il feto a 4 mesi inizia a muoversi e avvertirai i suoi primi movimenti; inoltre, il tuo bambino subisce molti altri cambiamenti fondamentali. Ripercorriamo durante il 4 mese di gravidanza, le settimane:

  • alla 13 settimana di gravidanza, raggiunge la lunghezza di 5,5 cm, con la testa più grande del corpo. Il feto a 13 settimanebeve il liquido amniotico, che poi elimina attraverso i reni ed espelle tramite la vescica;
  • alla 14 settimana di gravidanza, il suo cervello inizia a inviare stimoli ai muscoli, l’esofago si sviluppa, il rene inizia a produrre urina, e il fegato la bile, si sviluppano laringe e trachea;
  • alla 15 settimana di gravidanza, si succhia il dito, gli arti si allungano e la testa diventa proporzionata al resto del corpo. Dopo le 15 settimane di gravidanza, il tuo bimbo inizia a percepire la luce e i muscoli del viso formano le prime espressioni;
  • alla 16 settimana di gravidanza, i muscoli sono sempre più sviluppati, la testa si raddrizza, sistema circolatorio, polmoni e vie urinarie sono completi. Inoltre, alla sedicesima settimana di gravidanza, sul cordone ombelicale si forma la “gelatina di Wharton” che protegge i vasi ombelicali;
  • all’inizio della 17 settimana di gravidanza, che rappresenta il passaggio tra il quarto mese di gravidanza e il quinto, si sviluppa l’udito e si formano i primi dentini nelle gengive.

15 settimane di gravidanza

Leggi anche: Come si nutre il feto nella pancia della mamma

Quarto mese: esami da fare

Durante la visita dal ginecologo questo mese, farai di sicuro l’ecografia che ti farà vedere il corpo ormai delineato del tuo bambino. Potrai, inoltre, rispondere alla domanda che tutte le mamme pongono: “a quante settimane si sente il battito?”. Con questa ecografia, infatti, vivrai l’emozione di sentir battere il cuoricino di tuo figlio.
È importante che tu effettui tutti gli esami per valutare l’eventuale presenza di infezioni come la preeclampsia, che sono molto semplici da contrarre in gravidanza, ma che, se non curate, possono portare al parto prematuro e a complicazioni per il bambino. Alla fine del quarto mese, infatti, è ancora troppo presto per far sì che un feto di 16 settimane, quasi 17, sopravviva all’esterno.
Tra gli esami da fare in questo periodo ricordiamo:

  • urinocoltura;
  • tampone vaginale;
  • translucenza nucale, che misura la nuca del feto. In caso di esiti preoccupanti, il medico potrebbe consigliarti un’amniocentesi.
  • ormone HT21, il cui tasso alterato potrebbe indicare che il bambino sia affetto da sindrome di Down.
  • dosaggio dell’alfafetoproteina, per individuare l’eventuale malattia nota come spina bifida.
  • altezza uterina: se evidenzia un’eccessiva dilatazione del collo dell’utero, viene effettuato il cerchiaggio del collo dell’utero, per scongiurare un parto prematuro.

Se avverti delle perdite vaginali bianche e inodori non dovresti preoccuparti perché sono normali e quasi sicuramente dureranno per tutta la gravidanza. Se, invece, noti perdite di sangue oppure gialle o maleodoranti, è importante che tu contatti il ginecologo, perché potrebbe essere in atto un’infezione.
Approfitta di questo mese per iscriverti a un corso pre-parto, molto utile per affrontare dieta, emozioni, ginnastica e salute insieme ad altre future mamme.

gravidanza mese per mese

Leggi anche: Terzo mese di gravidanza: cosa c’è da sapere

Quarto mese di gravidanza: video

Quando avverti i primi movimenti del bambino all’interno della tua pancia, inizialmente potresti scambiarli per dolori addominali, ma poi imparerai a riconoscerli e ogni volta sarà un’emozione unica.
La maggior parte delle mamme, infatti, confessa di aver pianto dalla gioia la prima volta che ha sentito il proprio bimbo muoversi.
Ti consigliamo, allora, di guardare questo video, che ti fa capire cosa succede al tuo bimbo quando si muove dentro di te.

Leggi anche: Gravidanza padre assente: le conseguenze per mamma e bambino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *