foto_pianto

Quante ore di sonno si perdono dopo un figlio? Arriva l’app che lo svela

Quante ore di sonno si perdono dopo un figlio? Arriva l’app che ve lo svela

Avere un figlio comporta gioie e malanni, più o meno gravi. Tra questi ultimi, indubbiamente, ci sono la fatica e la perdita di ore di sonno: ah quante notti in bianco sono costrette a vivere le mamme! Tra poppate, cambi di pannolini e ore in piedi per cullare e consolare pianti, il dormire poco è qualcosa con cui tutti i genitori devono fare i conti.

Lost Sleep Calculator: cos’è

Ma vi siete mai chiesti voi genitori quante ore in media di sonno perdete a notte? Se lo è domandato al vostro posto un curioso sito web con il suo Lost Sleep Calculator, cioè il calcolatore di sonno perso. Si tratta di un sistema che fa il conto delle ore notturne passate a cambiare pannolini, raccontare favole, cantare ninne nanne. È sufficiente inserire nel motore di ricerca la data di nascita di vostro figlio per scoprire quante ore di sonno vi ha tolto.

Ecco come funziona

La curiosa applicazione è spiegata meglio da UniversoMamma. Il Lost Sleep Calculator è stato ideato dal sito web inglese Hillarys. Il sistema di funzionamento è semplice: basta inserire l’età del vostro bambino nel calcolatore (potete aggiungere anche l’eta degli altri figli, se ne avete), premere il pulsante “Calculate my lost sleep“, calcola il mio sonno perso, ed il gioco è fatto. Sarete stupiti dal risultato. Ovvero quante ore, tantissime, avete sottratto al vostro riposo notturno.


Leggi anche: Il co-sleeping aiuta il sonno di genitori e figli


Provare per credere

Il calcolatore vi dice anche quanti pannolini avete cambiato, quante favole della buonanotte avete raccontato e quante ninne nanne cantato. Il numero varia a seconda dell’età del bambino e del numero di figli. Ovviamente si tratta di numeri per approssimazione, basati su abitudini standard, non di dati certi. Ma perché non provare?