foto_battesimo

Partorisce in chiesa durante un battesimo: neonato muore soffocato

Il dramma si è consumato ad Agropoli, in provincia di Salerno

Dramma nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, ad Agropoli, dove una donna ha partorito mentre celebrava il battesimo della prima figlia. Il neonato è deceduto poco dopo il parto, per un sospetto soffocamento. Ora è stata aperta un’indagine volta ad accertare le dinamiche della tragedia.

I drammatici fatti

Durante il battesimo della sua prima figlia, la donna, incinta, è dovuta scappare nel bagno della chiesa a causa dei lancinanti dolori che stava accusando. Accompagnata dal marito, la gestante ha dato alla luce, seduta sul water, il maschietto di sette mesi che portava in grembo. Il feto però, mentre si trovava ancora nella placenta e con il sacco vitellino attaccato, sarebbe nato privo di vita, probabilmente soffocato.

foto_regalo_battesimo

Leggi anche: Partorisce in auto: il figlio maggiore riprende l’incredibile nascita VIDEO

L’arrivo dei soccorsi non ha evitato il peggio: sospetto soffocamento

L’arrivo immediato dei soccorsi purtroppo non ha evitato il peggio. Quando sul posto sono arrivati gli operatori sanitari del 118, il neonato era già senza vita. Presenti in chiesa, dopo i fatti, anche il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Vallo della Lucania ed il medico legale Adamo Maiese, per una prima analisi.

Sul corpo della piccola vittima non verrà svolta l’autopsia

Successivamente gli operatori hanno provveduto al trasferimento della salma presso la sala mortuaria dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Ora il medico legale potrebbe nuovamente effettuare un’analisi esterna sul corpicino del bimbo. Tuttavia, come scrive salerno.occhionotizie.it, per il neonato non è stata disposta l’autopsia.

foto_ospedale

Leggi anche: Partorisce in casa non sapendo di essere incinta: pensava di essere ingrassata

Gli operatori sanitari hanno invece provveduto a trasferire d’urgenza la donna presso l’Istituto Clinico Mediterraneo. Stando quanto riporta salernotoday.it, i dottori avrebbero sottoposto la mamma ad esami ed accertamenti.