Foto oceania

Oceania canzoni: una travolgente colonna sonora tutta da scoprire

Canzoni Oceania: un mix di note travolgenti

Il capolavoro Disney del 2016, Oceania, è accompagnato da una colonna sonora non da meno. Le canzoni del film sono un mix di dolcezza, musica leggera e ritmi tribali, capaci di coinvolgere grandi e piccini. Ogni testo nasconde un profondo significato che parla di viaggio sull’oceano o interiore, ed è collocato in una scena ben precisa del film. Gli adattamenti in italiano, a cura di Lorena Bencucci, si prestano perfettamente al messaggio trasmesso da ogni brano. La sorprendente colonna sonora di Oceania, grazie anche alle bellissime voci che interpretano le canzoni, ha ricevuto numerosi riconoscimenti a livello internazionale.

Favola di Oceania: le canzoni, gli ideatori e gli interpreti

La bellissima colonna sonora di Oceania, la storia per bambini narrata dalla Disney, è il frutto del lavoro artistico di Mark Mancina, grande compositore di Hollywood che ha lavorato in collaborazione per i testi con Opetaia Foa’i, musicista di Samoa, e Lin-Manuel Miranda, attore, cantante e scrittore di Brodway. Tra i doppiatori che si sono occupati delle versioni italiane delle bellissime canzoni della favola di Oceania troviamo nomi come Rocco Hunt, Raphael Gualazzi, Angela Finocchiaro, Ciara Grispo ed altri. In particolare, quest’ultima, interpreta i brani della protagonista Vaiana, coinvolgendo adulti e bambini nei suoi pensieri da esploratrice. Di seguito i video delle canzoni della fiaba cantate da Chiara Grispo, nei “panni” di Vaiana: “Oltre l’orizzonte” e “Io sono Vaiana”.

Leggi anche: Oceania: i personaggi del film Disney, le canzoni e i video per bambini

Oceania: i testi delle canzoni italiane

La colonna sonora composta da Mancina, nella favola di Oceania, trasporta il pubblico nel mondo di culture lontane e fa quasi assaporare l’odore dell’oceano. Le immagini suggestive che accompagnano le canzoni, fanno in modo che ogni brano rimanga impresso nella mente di adulti e bambini, come canzoni da cantare a squarciagola. Di seguito dei pezzi di alcuni testi delle bellissime canzoni del film Oceania.

Oltre l’orizzonte – Vaiana (Chiara Grispo)

L’orizzonte è davanti a me, e mi chiama,
ed io non so dov’è che andrò.
Oramai ho lasciato i miei perché alle spalle
ed è da sola che partirò.
E’ una scelta è soltanto mia,
da te stessa non puoi fuggire via.
Quell’ignoto che mi spaventa
un po’ mi attira a sé.
Se la luce risplende così è un segno.
La seguirò, ci riuscirò.
C’è la luna nel cielo ed è qui a illuminarmi.
Io lo so, ce la farò.

Tranquilla – Maui (Fabrizio Vidale)

Ok ok, è un’emozione per te
parlare con un vero semidio.
Capisco che provi, lo sai,
è del tutto normale.
E’ l’effetto che gli umani faccio io.
Il nome lo sai è un piacere,
sono proprio il vero Maui,
come puoi vedere.
Lo so è uno shock e guarda che aspetto.
Qui c’è un semidio che è perfetto.
La strada di casa
Leggiamo il cielo
che è infallibile,
l’oceano ci mostrerà
la sua vastità.
Il nostro popolo
ha la sua identità.
Noi tutti sappiamo chi siamo.

Di seguito i video della canzone “Tranquilla” e “La strada di casa”.

Leggi anche: Aladdin: la storia Disney, le canzoni e i video per i bambini

Rocco Hunt nel cast della storia per bambini Oceania

Tra gli interpreti delle canzoni di Oceania troviamo anche il cantante salernitano Rocco Hunt, vincitore del Festival di Sanremo nelle “Nuove Proposte” nel 2014. Il giovane rapper, celebre per i suoi brani di protesta contro la società ed il mondo degli adulti, nella storia per bambini interpreta insieme a Sergio Sylvestre, il brano di Oceania “Prego”. Questo il testo della canzone da poter cantare e ballare con i nostri bambini.

So bene cosa provi per me,
trovarsi faccia a faccia ti è strano
e nemmeno tu sai come stai.
Gli umani sai non cambiano mai.
Apri i tuoi occhi che adesso iniziamo,
sono il vero Maui trattieni il fiato!
Forse è troppo, i capelli, il corpo:
hai davanti un semidio!
Che posso dirti a parte “prego”,
il mare e il cielo sono merito mio.
Non c’è niente di che, tutto ok, prego,
io sono solo un semidio.
Che posso dirti a parte “prego”,
il mare e il cielo sono merito mio.
Non c’è niente di che, tutto ok, prego,
io sono solo un semidio.
Vai!
E’ il sottoscritto che ha preso quel raggio di sole per scaldarti.
Ho preso le isole in acqua, ma non ringraziarmi, non c’è di che!
Ho allungato i giorni e gli umani non mi hanno nemmeno detto grazie.
Senza di  me forse la terra veniva colpita da mille disgrazie.
I tatuaggi sul corpo sono la storia di quello che vedo.
Dovrei soltanto risponderti prego per il mare, la terra ed il cielo.
Dovrei soltanto risponderti prego per le piante e le noci di cocco.
Dovrei soltanto risponderti prego, ma va tutto apposto. […]

Di seguito il video della canzone.

Leggi anche: Cip e Ciop: storia da raccontare, filastrocca e curiosità sugli scoiattoli Disney

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *