foto_bimbo_bagnetto

Neonato muore in bagno da solo, la mamma lo lascia per un assurdo motivo

Un bambino di soli 8 mesi è morto, trovato a testa in giù, nell’acqua, dopo essere stato lasciato da solo in bagno dalla madre, corsa in cucina per preparare la cena. È successo in Inghilterra e a riportarlo è stato il Belfasttelegraph, che ricostruisce l’assurda dinamica.

Il piccolo Alex era stato lasciato in bagno con la sorellina Lily, di appena due anni. Mamma Joanne si era spostata in cucina, convinta di avere la situazione sotto controllo. La donna ha lasciato il neonato nel suo seggiolino da bagnetto, accanto all’altra figlia.

“Il seggiolino era ben fissato al muro e ho lasciato il bagno per qualche minuto” ha spiegato la 33enne. Quel seggiolino, però, non era così sicuro, e, nonostante le quattro ventose, si è staccato dalla parete facendo cadere il neonato che è stato ritrovato a terra, con la testa nell’acqua.

Ad avvertire la madre, e il padre che era arrivato lì da poco, il pianto della piccola Lily che era invece seduta dall’altra parte del bagno.

Il piccolo non è morto sul colpo: per quattro giorni è stato ricoverato in ospedale ma le cure intensive dei medici non sono riuscite a salvarlo. Alex ha avuto una lesione cerebrale catastrofica, oltre a polmonite e ipossia cerebrale: una grave situazione dalla quale non è stato possibile uscire.


Leggi anche: Neonato muore durante il bagnetto, l’errore fatale della madre


I genitori hanno donato gli organi del loro bambino mentre il caso è stato dichiarato esclusivamente un incidente. Il giudice che si è occupato del caso ha invitato tutti i genitori, tramite i media, a non lasciare mai i bambini da soli, perché queste fatalità sono sempre dietro l’angolo.