foto_Regali_Natale

Natale bambini: 5 idee regalo per le maestre

Le vacanze natalizie stanno per arrivare ed è spesso consuetudine fare un piccolo dono alle maestre per augurarle un Buon Natale e per ringraziarle dell’impegno che quotidianamente svolgono per la crescita dei bambini. Una volta messe d’accordo tutte le mamme sul metodo di raccolta soldi e sulla quota da versare con un gruppo whatsapp dedicato e costituito da infiniti messaggi, la domanda è cosa comprare? Ecco 5 idee regalo maestre per Natale.

  1. Gadget personalizzati: presso negozi di fotografi o anche su siti online specializzati nella stampa di fotografie si possono acquistare dei prodotti su misura come tazze, cuscini, portachiavi, poster, puzzle con le foto di tutta la classe da lasciare come ricordo alle maestre. Anche l’idea di un calendario realizzato con le immagini scattate dai piccoli o con le loro facce buffe è un pensiero che si può creare in poco tempo con una spesa limitata.
  2. Cofanetti di esperienze: nelle librerie, ma anche nei grandi supermercati o nei centri commerciali, si comprano dei pacchetti completi, già pronti all’uso, che contengono varie tipologie di esperienze dalla cena per due persone, al soggiorno in una capitale europea o un percorso benessere in una spa. Questo tipo di dono consente alle maestre di scegliere dove e quando usufruire del regalo durante l’anno e i prezzi di questo pensiero variano da un minimo di 30 euro fino a 200 euro a seconda della quota raccolta.
  3. Regali handmade: in questi giorni sono tanti i mercatini di natale che riempiono le città e in queste occasioni che si possono acquistare degli oggetti fatti a mano per le maestre. Si può scegliere tra gioielli, borse, portafogli e altre cosine personali oppure, si possono trovare tante idee regalo per decorare le casa per le feste, dagli addobbi per l’albero di Natale ai grembiuli, presine, tovaglie o ghirlande.
  4. Gift card: questa idea è molto apprezzata perchè lascia alle insegnanti la possibilità di poter decidere il proprio regalo. I genitori non devono far altro che acquistare presso un negozio di abbagliamento, di elettronica, di accessori un buono prepagato. Ovs, H & M, ma anche Decathlon, Amazon, Zalando, Feltrinelli, Kiko Make up, Swarovski sono solo alcuni dei negozi che offrono questa possibilità.
  5. Regali solidali: molte mamme o le stesse maestre suggeriscono spesso di non sprecare soldi per i loro regali, perchè in fondo insegnare è un mestiere che hanno scelto e che svolgono volentieri per lavoro e non c’è bisogno di ricevere ulteriori ricompense. Per questo i soldi raccolti si possono utilizzare per darli in beneficenza a qualche associazione locale che si occupa di bambini o anche all’Unicef, all’Amref, ad organizzazioni non governative come Emergency o Save the children, che in cambio di donazioni inviano biglietti d’auguri natalizi o piccoli gadget di ringraziamento.