foto_max_pezzali

Max Pezzali figlio: chi è Hilo, il grande amore del cantante

È stato il cantante simbolo degli anni ’90 in compagnia con la sua band di sempre, gli 883: stiamo parlando di Max Pezzali, voce unica e inconfondibile nel panorama artistico italiano. Dal 1991 al 2004 ha cantato nel gruppo che lo ha reso famoso, per poi abbandonare gli 883 per intraprendere la carriera da solista. Con la band o da solo, Max è da sempre amatissimo dall’Italia intera. Con oltre 10 milioni di dischi venduti, 19 album e innumerevoli premi, le sue canzoni sono conosciute davvero da tutti. Non si può dire lo stesso della sua vita privata: Max è da sempre molto riservato e non parla spesso della sua famiglia in pubblico. Non tutti sanno infatti che Max ha un figlio.

Il matrimonio con Martina e l’arrivo di un figlio

Nel 2005 Pezzali si è sposato con Martina Marinucci. I due hanno avuto un figlio insieme, Hilo, nato nel 2008. 5 anni dopo il matrimonio tra i due è finito e Pezzali si è legato a Debora, il suo nuovo amore. Nonostante si sia separato dalla mamma di suo figlio, Max ha un bellissimo rapporto con Hilo.

Il bambino si chiama Hilo, come un noto navigatore delle Hawaii. La fantasia a Max Pezzali di certo non è mai mancata. Il bambino ha cambiato profondamente il cantante che da quando è diventato padre ha sconvolto la sua vita.

“Da quando me lo sono trovato in mano il mondo come lo conoscevo è cambiato” ha rivelato un emozionato Max qualche anno fa.

Max Pezzali

Parlando di una sua canzone di qualche anno fa, “Quasi felice“, Max ha rivelato che l’idea di scrivere quel pezzo l’ha avuta proprio pensando a suo figlio. “Vedendo Hilo che giocava con i sassi del Ticino ho capito che la serenità è riuscire ad accontentarti e a godere quello che hai lì senza guardare troppo oltre.” Con Hilo, Max ha imparato ad apprezzare le piccole cose quotidiane.

Max rivede in suo figlio la gioia della sua infanzia

Max Pezzali è un padre profondamente innamorato di suo figlio. Con il piccolo Hilo il rapporto è speciale. Pezzali, che da sempre è un gran nostalgico – e nelle sue canzoni lo si vede bene – rivede nel suo bambino sé stesso alla sua età.

“Mi sono sempre sforzato di essere un padre amico, ma capace di avere quell’autorevolezza e quella fermezza che il mio ruolo mi impone. Ma preferisco, senza dubbio, parlare e interagire con mio figlio piuttosto che con i miei coetanei. Con lui rivivo, in formato 2.0, gli anni della mia infanzia. E poi mio figlio è simpaticissimo.” ha raccontato Max nel 2016, prima di intraprendere l’avventura a The Voice.