foto_sport in gravidanza

Mamme attive e sportive fanno figli più magri e sportivi

Mamme attive e bambini sani

Una recente ricerca, pubblicata su “Pediatrics”, ha messo in luce come mamme particolarmente attive abbiano figli più sani e movimentati, rispetto a donne con un’attitudine spiccata alla sedentarietà. Chiaramente, sia in gravidanza che dopo il parto, per fare attività fisica ci vuole tanta volontà e capacità di organizzazione, ma questo cambia totalmente la salute della neo mama e del neonato.

Lo studio Inglese

Uno studio, condotto dalle Università di Cambridge e di Southampton, ha evidenziato la correlazione tra l’attività della mamma e quella del figlio. Gli esperti hanno scelto un campione di 554 bimbi, e rispettive mamme, nell’arco di 4 anni.

I partecipanti allo studio hanno indossato uno strumento capace di captare il grado di attività fisica svolto ogni giorno. Dai primi esiti sembra che mamma e piccolo abbiano un’attività fisica fortemente pari tra loro, come sincronizzata.

Sostanzialmente, tanto più una donna è attiva, tanto più è attivo anche il suo bambino; il tutto considerando un’ora di esercizio fisico materno, che corrisponde a 6 minuti in più di attività del figlio.

In più, i piccoli dediti al movimento, aumentano l’attività fisica della loro mamma. La conclusione è che l’attività di uno dei due sia capace di influenzare positivamente quella dell’altro.

Lo studio Australiano

Lo studio Australiano

L’attività materna influisce sulla salute del bambino, che abbraccerà sin da piccolissimo uno stile di vita sano e salutare; a dirlo sono studi scientifici autorevoli.

Uno di questo è, in realtà, una ricerca dell’Università di Auckland, pubblicata dal “Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism”, che ha dimostrato come le donne che svolgono attività intense, partoriscono neonati di peso normale (140 grammi in meno di altri, che sono a rischio di eccessivo aumento di peso alla nascita).

Le donne più sedentarie partoriscono figli di peso aumentato, con maggiori probabilità di sviluppare obesità e sovrappeso da adulti. Lo studio ha utilizzato un campione di 84 donne, primigravide. Ad alcune sono stati prescritti e raccomandati esercizi fisici per 5 volte a settimana; la restante parte ha condotto vita sedentaria.


Leggi anche: Lo sport migliora l’umore dei bambini


L’esito è stato che il secondo gruppo di donne ha partorito figli dal peso superiore, che però non è sintomo di aumentato stato di benessere. L’attività fisica tiene alta la sensibilità al glucosio, che in gravidanza diminuisce fino a sviluppare patologiche resistenze all’insulina e il diabete.