foto_bimbo bacio_controvoglia

Mai obbligare i figli a baciare qualcuno: ecco il motivo

Bambini, non bisogna obbligarli a baciare qualcuno: ecco il perché

Quante volte, quando è il momento di andare via, i genitori “costringono” i figli a salutare qualcuno con un bacio sulla guancia? Ebbene, secondo alcuni esperti questa pratica è assolutamente sbagliata. Anche Daniela Callegari, pediatra del centro medico Santagostino di Milano, ha voluto lanciare delle raccomandazioni ai genitori.

Perché è sbagliato

L’esperta ha fatto sapere che “obbligare” i bambini a baciare qualcuno altro non è che

una richiesta illegittima, perché non tiene conto del fatto che il bambino è un individuo con una sua volontà e libertà nell’esprimere le proprie emozioni. Il bambino esprime la sua affettività in modo autentico solo se può farlo con i suoi tempi e le sue modalità. Per questo non bisogna offendersi se non ci dà un bacio quando glielo chiediamo, soprattutto se è piccolo.

.

foto_bacio_figli

Quindi il bambino dà un bacio ad un parente o ad un amico di famiglia solo se lo vuole. D’altronde, come assicura anche l’esperta, le emozioni e l’affettività è un qualcosa di assolutamente personale e soggettivo, che fa parte dell’interiorità di ognuno.

Leggi anche: Mamme, attenzione: i vostri figli non devono abbracciare o baciare chiunque

Più che obbligare i figli a baciare, i genitori dovrebbero insegnare loro

l’empatia, la capacità di comprendere gli altri, la tenerezza e la gentilezza come stile di comportamento.

Cosa devono fare i genitori

Un’altra cosa che devono fare i genitori è chiedersi da dove nasce la necessità di chiedere al bambino di dare un bacio o un abbraccio a qualcuno.

foto_mamma_bacio

Forse ci si sente spinti da imposizioni sociali, dal desiderio di essere considerati dei bravi genitori o dalla volontà di mantenere buone relazioni familiari

si interroga la Callegari.

Leggi anche: Neonato di 16 mesi rischia la vita per un bacio: tempestive le cure della mamma

Secondo l’esperta, infine, più che obbligare il figlio a baciare o abbracciare qualcuno, sarebbe meglio fargli capire che quel qualcuno gradirebbe un suo gesto d’affetto. Solo così si lascia libera scelta al piccolo che, nonostante la tenera età, è in grado di seguire le sue emozioni ed agire di conseguenza.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *