foto_lenticchie_in_gravidanza

Lenticchie in gravidanza: proprietà e benefici

Lenticchie in gravidanza

La gravidanza è una fase meravigliosa nella vita in. In gravidanza si comincia a sperimentare la gioia della maternità e della vita che cresce dentro di sé. È anche un periodo in cui bisogna essere estremamente vigili sulla dieta.

Inoltre bisogna assicurarsi di avere tutte le giuste sostanze nutritive in proporzioni eque. Non c’è dubbio sul fatto che le lenticchie in gravidanza debbano essere una parte importante della dieta. Un piatto di pasta e lenticchie è quanto di più buono e salutare esista.

Le lenticchiehanno valori nutrizionali eccellenti e sono ricche di vitamina B9, ferro, proteine, fibre e acido folico. Si tratta di sostanze fondamentali per le donne incinte, a partire dal primo giorno di gravidanza. Mangiare legumi in gravidanza è molto importante.

Le lenticchie sono una ricca fonte di acido folico. Ciò le rende ideali per la gravidanza, al fine di prevenire anomalie come la spina bifida o anencefalia nel bambino. Solo un singolo piattino di lenticchie darà quasi il 90% dei requisiti giornalieri di acido folico.

Lenticchie valori nutrizionali

Le lenticchiesono ricche di potassio. Il potassio è assolutamente necessario per controllare la pressione sanguigna e assicura che il sangue circoli senza ostacoli.

Le lenticchie sono ricoperte di fibre. Le fibre presenti nelle lenticchie aiutano a combattere molti disturbi all’interno del tratto intestinale. Le lenticchie sono anche ideali per aiutare le mamme che hanno problemi di stitichezza.

Inoltre, sono ricche di vitamina B 5, estremamente efficace per evitare emicranie e stress durante la gravidanza. Inutile dire, che le lenticchie hanno anche sufficienti tracce di ferro, importantissimo per prevenire qualsiasi tipo di anemia.

Calorie lenticchie

Un altro grande vantaggio delle lenticchie? Esse controllano l’aumento di peso indesiderato. Le lenticchie sono cariche di tutti i tipi di minerali, vitamine e folati. La buona e bella notizia è che il loro contenuto calorico è estremamente basso. Inoltre, il contenuto di grassi è praticamente nullo. Quindi, le calorie delle lenticchie non devono spaventarvi.

Così, mangiare un piatto di lenticchie darà sazietà, senza essere un problema per la linea. Questo diventa un vantaggio per le donne che sono sensibili al peso e non vogliono acquisire peso eccessivo durante la gravidanza.

Dimagrire in gravidanza

Lenticchie calorie

A quanto pare, i livelli calorici delle lenticchie sono molto bassi. Inoltre, mangiare lenticchie in gravidanza regola i livelli di colesterolo. Le lenticchie sono eccellenti nel regolare i livelli di colesterolo nel sangue, garantendo così una gravidanza sicura e sana.

Inoltre, esse controllano i livelli di zucchero nel sangue. Ciò si rivela estremamente utile per le donne che sono inclini ad avere diabete gestazionale durante la gravidanza.Anche se gli aspetti positivi rendono le lenticchie ideali per il consumo durante la gravidanza è sempre opportuno non eccedere.

Lenticchie decorticate

Il colore, il gusto e le dimensioni delle lenticchie variano in base al luogo d’origine e possono essere classificate in diverso modo. Le lenticchie si sviluppano in baccelli e sono molto semplici da cucinare, oltre a non essere eccessivamente costose.

Le lenticchie rosse decorticate sono legumi di forma appiattita e di colore arancio. Dopo la cottura diventano di gialle. Esse sono così chiamate, perché derivano da un processo di decorticazione dei semi delle lenticchie rosse attraverso l’eliminazione del rivestimento esterno.

Alimenti ricchi di proteine

Naturalmente, non sono esclusivamente le lenticchie ad essere ricche di proteine. Anche alcuni tipi di formaggi e carne hanno un alto valore proteico. Uova, latte, patate, soia, arachidi e persino il grano contengono proteine. L’alimento con maggior numero di proteine, invece, sembra essere la soia secca.

Dimagrire in gravidanza

La mamma potrebbe chiedersi quale potrebbe essere l’ espediente per nutrirsi bene, senza aumentare di peso. I primi appuntamenti con l’ostetrica o il medico potrebbero essere basilari per questa motivazione.

La nutrizione in gravidanza non deve essere diversa da quella avuta prima di essere in dolce attesa. La regola deve essere quella di un’alimentazione equilibrata.

23 anni di Catanzaro - ORGOGLISAMENTE Ostetrica. E' l' avventura più bella che potessi immaginare di vivere: testimone della vita che nasce. "Ho visto in sala parto la potenza delle cose" il mio motto. Animatrice per bambini, conduttrice di corsi di preparazione al parto, Ost.ca volontaria in Ospedale. Possiedo un master presso l' Università di Firenze, con diverse competenze ecografiche e cliniche. Email: c.polizzese@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *