foto_iscrizione_scuola_superiore

Iscrizione scuola superiore 2017/2018: come fare la domanda

Iscrizione scuola superiore

È stato aperto il 9 Gennaio il portare del Miur dedicato alla registrazione e poi alle iscrizioni online per le scuole superiori. Da Lunedì 16 Gennaio sarà possibile effettuare l’iscrizione scuola superiore presso uno dei tanti indirizzi di studio della scuola, fino a un massimo di tre, con la possibilità di aggiungere altre due opzioni scegliendo tra due istituti o centri di formazione professionale. Ecco tutte le informazioni necessarie riguardo le iscrizioni scuola.

Miur istruzione

Le iscrizioni online sono obbligatorie nel caso di istituti pubblici per i bambini che compiono sei anni entro dicembre 2017 e che dovranno frequentare la prima elementare l’anno prossimo, per la scuola secondaria di primo grado (dove i genitori dovranno scegliere anche quale orario settimanale considera migliore, se 30 ore oppure quello di 36) e per la scuola secondaria di secondo grado (cioè le scuole superiori). Le famiglie possono registrarsi già da qualche giorno sul portale iscrizioni.istruzione.it per ottenere user-ID e creare la password di accesso, necessari per le iscrizioni dei propri figli a scuola. Se per registrarsi bisogna inserire il codice fiscale del genitore che effettua la procedura, la novità di quest’anno è rappresentata dalla possibilità di utilizzare l’identità digitale (Spid) per accedere al portale delle iscrizioni online, senza procedere con la registrazione.

Nel caso troviate problemi, il sito del Miur istruzione ha messo a disposizione numeri utili e siti web: in caso di problemi, i punti di riferimento per l’assistenza sono il portale iscrizioni.istruzione.it o o il numero 06-58494025, attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Iscrizioni online

Come procedere dalla registrazione all’iscrizione liceo? Dopo essersi registrati al sito del Miur istruzione ed aver inserito le proprie credenziali, sarà possibile procedere alle iscrizioni online. I genitori individueranno la scuola di interesse anche attraverso il portale messo a disposizione dal Ministero “scuola in chiaro” grazie al quale è possibile consultare il rapporto di autovalutazione di ciascun istituto.

Ogni scuola viene identificata da un codice, chiamato codice scuola, che consente di indirizzare con esattezza l’iscrizione online: se non si conosce il codice, si può fare la ricerca attraverso il portale “scuola in chiaro” (cercalatuascuola.istruzione.it), oppure chiederlo direttamente alla scuola. Nel modulo si possono inserire fino a tre scuole, in ordine di preferenza.

iscrizione scuola superiore

Le iscrizioni online sono attive anche per l’iscrizione ai corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali in Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia e Veneto. Per gli istituti superiori le famiglie possono effettuare l’iscrizione a uno dei diversi indirizzi di studio della scuola, fino a 3, e indicare fino a un massimo di altri due istituti o centri di formazione professionale.

Iscrizioni scuola

Prima di procedere alle iscrizioni scuola, è necessario registrarsi sul sito del Miur istruzione. A partire dalle 9.00 di lunedì 9 gennaio si può accedere alla registrazione per ottenere le credenziali di accesso alla sezione “iscrizioni online“. Chi ha già un’identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) può accedere automaticamente al servizio a partire dal 16 gennaio con i propri dati.

La procedura da seguire è la seguente:

– sul portale di iscrizioni online accedere al modulo di registrazione e cliccare su registrati;

– inserite il vostro codice fiscale e selezionate la casella di sicurezza “non sono un robot”;

– compilate una scheda con i dati anagrafici e l’indirizzo e-mail (da digitare 2 volte per sicurezza);

– completata la scheda, è possibile visualizzare il riepilogo dei dati inseriti. Se i dati sono corretti, selezionate “conferma i tuoi dati” per completare la registrazione, altrimenti cliccate su “torna indietro” per effettuare eventuali correzioni.

A questo punto vi arriverà una mail di conferma nella quale è riportato il link in cui dovrete confermare la registrazione avvenuta. Vi verrà poi inviata una seconda mail nella quale sono riportati le credenziali di accesso per procedere alle iscrizioni online.

Iscrizione istruzione

A questo punto è possibile procedere con le iscrizioni scuole superiori: il portale chiederà di inserire i dati dell’alunno (è possibile registrare solo uno studente alla volta), e l’indicazione delle preferenze in merito all’offerta formativa proposta dalla scuola o dal Centro di formazione prescelto.

Nella domanda d’iscrizione, il genitore può indicare anche una seconda o terza scelta nel caso in cui l’istituto prescelto non avesse disponibilità per l’a.s. 2017/2018. Qualora si verifichi un’eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili nella scuola di prima scelta, infatti, si può rendere necessario indirizzare verso altri istituti le domande non accolte.

In ogni caso, sarà il sistema “iscrizioni online” a comunicare ai genitori via email sia di aver inoltrato la domanda di iscrizione all’istituto indicato in subordine, sia l’accettazione definitiva della domanda da parte di una delle scuole indicate.

iscrizioni online

Sul sito istruzione del Miur sono fornite anche ulteriori indicazioni circa le modalità di iscrizioni online per ragazzi con disabilità, disturbi specifici di apprendimento e con cittadinanza non italiana (qualora sprovvisti di codice fiscale si può utilizzare un codice provvisorio proposto dal sistema).

Per quanto riguarda la tassa iscrizione scuola superiore, solitamente per iscrivere un alunno all’anno scolastico successivo i genitori pagano all’incirca 100€, contributo richiesto dalle scuole che di norma viene utilizzato come fondo per la cancelleria.

Tuttavia dovete ricordare che il contributo di 100€ richiesto dalla scuola al momento dell’iscrizione all’a.s. 2017/2018 c’entra poco o nulla con la tasse scolastiche obbligatorie. Infatti, il Dlgs n°297 del 16 aprile 1994 stabilisce che le tasse di iscrizione superiore sono da pagare al compimento del sedicesimo anno di età da parte dell’alunno, in teoria: in pratica, sempre.