foto_neonato

Fimosi bambini: cause, conseguenze e operazione

Fimosi bambini

Sapete che cos’è la fimosi bambini? Conoscete la differenza tra un pene non circonciso ed un pene circoinciso? Sapete che cos’è il prepuzio?Queste domande possono creare un po’ d’imbarazzo. Ma si tratta di informazioni che la mamma di un maschietto deve avere!

La fimosi bambino è fisiologica. Quasi tutti i neonati maschi hanno un restringimento del prepuzio che in genere si risolve col tempo. Ma se ciò non avviene, come curare la fimosi?
Cos’è la fimosi nello specifico? Sono tutte domande legittime.

La fimosi è un restringimento dell’orifizio prepuziale provocata da diversi fattori. La causa più comune del prepuzio stretto è quella genetica. La fimosi congenita è una condizione presente dalla nascita nel pisellino neonato.

Fimosi

La fimosi può essere però anche acquisita, cioè conseguenza di diversi processi. La balanopostite bambini può causare la fimosi bambino. Si tratta di un’infiammazione della superficie del glande, detta balano, e del prepuzio, chiamato anche poste. Anche infezioni fungine o batteriche dei genitali o dermatiti ammoniacali possono comportare problemi al pene o addirittura una pene fimosi. Alcuni di questi problemi possono essere risolti con pomate cortisoniche come Elocon pomata o con Elocon unguento o con Clobesol 0 05 crema. Tuttavia, trattandosi di medicinali, per l’utilizzo è preferibile consultare un medico. Pure la valutazione della fimosi operazione deve chiaramente essere valutata da uno specialista.

I sintomi di questo disturbo sono differenti per bambini ed adulti, soprattutto perché il pisellino bambino è diverso dall’adulto. I fimosi sintomi di solito non sono avvertiti come dolorosi dai bambini fino ai 5 anni. Solo dopo tale periodo, quando avviene il fisiologico processo dello scollamento del prepuzio dal glande e la perdita delle aderenze balano-prepuziali, se la fimosi persiste il bambino può cominciare ad avvertire fastidi. Per gli adulti, invece i sintomi della fimosi sono: dolore durante i rapporti sessuali, difficoltà nell’erezione e dolore nella minzione. Inoltre, la fimosi potrebbe causare un restringimento progressivo dell’orifizio esterno dell’uretra.

Pene circonciso

Sapete qual’è la differenza tra un pene circonciso e non? Cosa vuol dire circonciso? Circoncisione cos’è? La circoncisione è un intervento chirurgico che prevede la rimozione di una parte del prepuzio. Quindi nella maggior parte dei casi il pene quando non è in erezione rimane coperto. Tuttavia se per ragioni mediche, ci si sottopone ad una circoncisione totale, il membro può apparire un pene scappellato. Queste sembianze possono manifestarsi anche in soggetti non circoncisi ma con prepuzio corto. Questi ragazzi o uomini sono più esposti ad un maggiore rischio di infezioni glande.

Lo scappellamento è in realtà un’azione manuale con la quale la pelle del prepuzio viene spinta verso i testicoli e scoperto il glande, comunemente chiamato cappella. Tuttavia alcuni maschi hanno il glande scoperto a prescindere da un loro intervento manuale. Nel pene circonciso comunque glande e prepuzio di solito hanno un aspetto diverso rispetto al non circonciso.

Pisellino

Il pisellino nel neonato e nel bambino è diverso da quello adulto. Ciò che varia non sono solo le dimensioni ma anche l’aspetto. Come abbiamo detto, la maggior parte dei neonati ha il pisellino chiuso. Un restringimento del prepuzio che può essere una fimosi parziale o totale.

Avere queste informazioni è importante per tenere sotto controllo eventuali patologie o malformazioni. Può, sempre a questo riguardo, essere bene anche sapere fino a che età cresce il pene. Lo sviluppo dei genitali si arresta a maturazione sessuale completamente raggiunta, cioè tra i 21 e i 25 anni.

Inoltre, alcuni genitori davanti a problematiche specifiche dei loro ragazzi adolescenti si domandano anche il pediatra fino a che età deve essere consultato? In linea generale il pediatra si occupa dei bambini da 0 a 14 anni.

fimosi bambini

Tuttavia per problematiche specifiche relative allo sviluppo sessuale, se lo riteniamo opportuno, possiamo consultate un andrologo. Alcuni genitori apprensivi possono avere preoccupazioni particolari, come la lunghezza pene 14 anni. Tuttavia quello che dovrebbe importarci non è sapere quanto deve essere lungo a 14 anni un pene, ma soprattutto se è sano e può esercitare bene tutte le sue funzioni fisiologiche e sessuali.

Aderenze

Le aderenze sono fasci di tessuto che si formano fra tessuti, organi o articolazioni. Sono di solito conseguenze di un trauma o di un intervento chirurgico. Possiamo quindi considerarle come delle cicatrici interne che uniscono aree anatomiche normalmente slegate. Tutti i neonati maschi hanno un prepuzio lungo e chiuso e con aderenze balano-prepuziali fisiologiche. Il bambino può presentare in questa zona anche cisti smegmatiche, cioè piccole sacche di grasso sotto il prepuzio che si risolvono da sole. La smegma cura consiste in una pulizia più accurata del pene, mediante lo spostamento del prepuzio fino al punto di massima trazione non dolorosa. Questa parte può essere lavata solo con acqua o con un sapone delicato, ben risciacquato.

Circoncisione maschile

Cos’è la circoncisione? Lo abbiamo detto, ma è meglio chiarire che si tratta di un intervento chirurgico anche se eseguito in day hospital o in ambulatorio. La circoncisione talvolta viene richiesta per motivi culturali o religiosi. Alcuni credono che un pene circonciso sia più igienico. In realtà più il glande rimane esposto, maggiore è il rischio, non solo di infezioni, ma anche di altre patologie come dermatiti da contatto o secchezza della pelle. Abbiamo anche detto, ma lo ripetiamo, che questo tipo di intervento può comportare l’asportazione parziale o tale del prepuzio e del frenulo. La differenza tra i due è chiara vedendo anche solo alcune circoncisione parziale foto.

I più curiosi potranno trovare in rete anche diversi video circoncisione o fimosi intervento. L’intervento fimosi o circoncisione pene è statisticamente la più risolutiva cura fimosi pene. L’operazione fimosi è necessaria in caso di pene chiuso o di anello fimotico non altrimenti dilatabile. Tuttavia per sapere in via definitiva se si dovrà avere un pisello circonciso, è necessaria una visita al pene, preferibilmente da un bravo urologo.

La circoncisione fa male? Come abbiamo detto su internet si possono trovare diversi circoncisione video per capire meglio in cosa consiste l’intervento. Tuttavia è risaputo che il post circoncisione è un periodo di un paio di settimane delicato e un po’ doloroso.

Fimosi non serrata

È una condizione nella quale è possibile effettuare uno scoperchiamento almeno parziale del glande, quando il pene non è eretto. È molto diffusa, permette la minzione e la cura dell’igiene ma può comportare difficoltà nei rapporti sessuali. La fimosi non serrata nei bambini di solito è genetica e si risolve col tempo senza necessitare di una fimosi cura. Tuttavia può verificarsi nel tempo anche una fimosi non serrata acquisita. Si tratta di una patologia che si sviluppa in età adulta, nei soggetti che in precedenza non hanno avuto alcun problema. Le cause più comuni sono infezioni batteriche o fungine. Queste forme di fimosi sono le più diffuse ma anche facilmente curabili.

Fimosi non serrata rimedi: si possono seguire diverse tipologie di terapia, in relazione alla forma di fimosi. La terapia di tipo medico è possibile ed efficace soltanto per la fimosi acquisita. In questo caso è sufficiente eliminare l’infezione in corso. Spesso viene consigliato l’utilizzo di creme a base di cortisone come l’advantan pomata o l’advantan 01 crema. Per chi si domanda advantan crema a cosa serve, questa pomata al cortisone viene utilizzata anche per facilitare lo scollamento tra prepuzio e glande. Trattandosi di un medicinale si sconsiglia l’utilizzo senza prescrizione. Quando la fimosi non serrata causa problemi solo con pene eretto, di solito si segue una terapia meno invasiva con esercizi di ginnastica prepuziale.

fimosi

Fimosi non serrata esercizi: si deve provare a scoprire il glande fino a dove è possibile.

Nell’eseguire queste manovre si avverte una sensazione di stretching, bisogna fermarsi prima di sentire dolore.
Se si hanno difficoltà si possono usare oli idratante o acqua e sapone, facendo attenzione che non rimangano residui irritanti per le mucose.

Circoncisione parziale

Secondo molti urologi nella maggior parte dei casi l’intervento circoncisione dovrebbe essere totale, lasciando il glande completamente scoperto. Tuttavia la circoncisione intervento parziale può essere possibile se non ci sono particolari controindicazioni mediche e le caratteristiche del prepuzio lo consentono. La circoncisione bambini avviene solo nei casi necessari e sotto consiglio di un medico specialista. Ciò nonostante, in alcune culture il bambino circonciso è una consuetudine di natura religiosa.

Fimosi serrata

Si parla di fimosi serrata quando il prepuzio impedisce l’esposizione del glande anche con pene non eretto. Questa patologia rende difficile anche urinare e comporta maggiori rischi di contrarre infezioni. Inoltre, quando il bambino cresce, si possono manifestare altri problemi, quando si prova ad avere un rapporto sessuale.

Flixoderm

È una delle creme cortisoniche indicata per le manifestazioni infiammatorie e per il prurito da dermatosi. Di solito viene consigliata dal pediatra quando queste manifestazioni non si risolvono con una corretta igiene, o quando le creme emollienti non sono sufficienti. Anche altre pomate possono essere usate per il trattamento dei genitali come trovocort glande, questa crema, applicata sulla punta del pene può dare sollievo per infezioni batteriche o dermatiti di diversa natura. Trattandosi anche in questo caso di un medicinale, si sconsiglia una somministrazione priva di un consulto medico.

Un altro medicinale è l’Elocon 0 1 crema che può essere applicato per l’edema prepuziale. Si tratta di una pomata al cortisone. Nonostante l’edema del prepuzio sia piuttosto fastidioso è sempre sconveniente utilizzare questa crema o qualsiasi altro auto-trattamento senza un consiglio medico.

In alcuni maschi può verificarsi a qualsiasi età la comparsa di nei sul pene. Anche nel caso di questa manifestazione non bisogna sottoporsi ad alcun auto- trattamento ma richiedere subito una valutazione dermatologica.

Sono un'antropologa culturale amante del buon cibo e della lettura. Mi occupo di comunicazione sia per il web che per la carta stampata. Sono mamma di due meravigliosi monelli dai quali ogni giorno imparo qualcosa di nuovo e lo racconto su Passione Mamma! Email: v.lodestro@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *