foto_fermenti_lattici

Fermenti lattici in gravidanza: quando e come assumerli

Fermenti lattici in gravidanza

I probiotici in gravidanza sono microrganismi vivi in grado di portare enormi benefici alla salute sia della mamma che del bambino. Tra questi i fermenti lattici sono tra i più comuni che si trovano nel corpo umano e quando la flora batterica intestinale subisce un cambiamento è necessario riportare subito un equilibro assumendo, secondo le indicazioni del ginecologo, fermenti lattici come femelle.

Fermenti lattici quando prenderli? Sono varie le motivazioni che portano a ingerire questo tipo di integratori, in primis c’è un disordine gastrointestinale, tra cui la diarrea, la stipsi o anche una cattiva digestione.

Durante la gravidanza i disturbi alimentari aumentano, così come i bruciori di stomaco che possono provocare un fastidio generalizzato. Per riequilibrare la flora batterica bisogna chiedere consiglio al medico che stabilisce quando prendere i fermenti lattici e indica il periodo di cura necessario per ristabilire il corretto funzionamento dell’intestino.

La scelta di quando prendere fermenti lattici non dipende solo dall’arrivo di un malessere momentaneo da trattare, ma anche da altri fattori per migliorare la salute della gestante e del feto che porta in grembo. Ad esempio, l’assunzione di fermenti lattici come lactoflorene contribuisce a rafforzare il sistema immunitario, aiuta a prevenire le infezione del tratto urinario, come la cistite, favorisce la digestione e ha una funzione antibatterica.

Inoltre, le ultime ricerche scientifiche hanno dimostrato che quando si prendono i fermenti lattici in gravidanza i bambini rischiano di meno di essere soggetti ad allergie e a disturbi come l’asma e la dermatite atopica. Questo risultato è ancora più efficace se si fa una cura di fermenti lattici anche in allattamento.

fermenti lattici in gravidanza

I migliori fermenti lattici

In farmacia e nelle parafarmacie sono facili da reperire dei prodotti in grado di ristabilire l’equilibrio intestinale, tra questi ci sono enterelle fermenti lattici, che sono delle capsule di integratori alimentari, immunolact in bustine che rafforzano il sistema immunitario, femelle probiotici sia per lo stomaco che per la protezione della mucosa vaginale e Dafnepro, delle capsule composte da lattici vivi, insulina e la preziosa vitamina D.

Per riequilibrale la flora batterica vaginale e prevenire eventuali infiammazioni si possono anche inserire degli ovuli di fermenti lattici per avere dei benefici di lunga durata.

Laureata in Scienze della comunicazione lavoro da anni nella realizzazione di contenuti per il web per condividere esperienze e conoscenze. Scrivere per Passione mamma è un modo per trovare le soluzioni alle mie domande da genitore e per aiutare altre donne ad affrontare la maternità senza stress, ansie e timori, ma con gioia e serenità. Email: i.aurino@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *