foto_ted_gonder

Essere un buon marito ed un ottimo genitore: la lettera di un neo papà

Diventare genitori: i cambiamenti

Diventare genitori comporta una serie di cambiamenti radicali. Non solo lo stile di vita, ma anche la nostra personalità muta inevitabilmente con l’arrivo di un figlio: diventiamo più ansiosi e timorosi, ma al contempo più responsabili. Se per la mamma il periodo immediatamente successivo al parto è particolarmente delicato, si può dire lo stesso anche del neo papà.

La commovente lettera di Ted

Lo sa bene Ted, un uomo inglese padre di tre figli. Il ragazzo è cofondatore di Moneythink, organizzazione no profit volta ad aiutare la capacità finanziaria di startup e giovani lavoratori. L’imprenditore è particolarmente noto in Gran Bretagna, tanto che la sua lettera social è diventata in pochissimo tempo virale, ottenendo migliaia di like e commenti.

Leggi anche: Un papà si tatua la stessa cicatrice del figlio: la commovente storia

L’uomo, sul proprio profilo Facebook, ha raccolto in cinque punti le ‘norme’ che ogni papà dovrebbe tenere in mente subito dopo la nascita di un figlio: queste, tra le altre cose, comprendono anche un particolare riguardo nei confronti della compagna, che ha bisogno di supporto e di vicinanza specialmente dopo il parto.

I consigli di Ted

1. Bisogna innanzitutto ricordasi che la moglie o compagna ha portato il bambino in grembo per ben nove mesi. Quindi, secondo Ted, è importante per un papà prendere in braccio suo figlio, quando si ha possibilità. Questo gesto contribuirà a legarsi più di quanto si possa immaginare.

foto_frasi_papà

2. La mamma allatta, e per quanto questo gesto possa essere bello ed appagante per la donna, è estenuante. Ecco perché Ted consiglia a tutti i papà di cambiare più pannolini possibili: in questo modo verrà evitato ogni tipo risentimento nella relazione. Quando tutti gli amici di tua moglie si lamentano di quanto i loro mariti siano assenti e di sostegno, tua moglie si vanterà di te, scrive Ted.

foto_pannolini_bimbo

3. Preparale il caffè ogni mattina. Anche se lo lascia freddo, e la mamma si dimenticherà quasi tutte le mattine di berlo, è un gesto con il quale dimostrate l’apprezzamento per il fatto di essere rimasta tutta la notte in piedi per far mangiare il neonato, o per coccolarlo dopo i pianti estenuanti.

foto_coppia_caffe

Leggi anche: I bambini dormono meglio se li coccola il papà

4. Poi, cari papà, ricordate alla vostra compagna quanto è bella e speciale, soprattutto nei momenti in cui si autocritica e pensa di non poter rimettersi in forma dopo il parto. Ricordatele delle volte in cui ha raggiunto gli obiettivi in ​​passato, ricordatele che lei è un supereroe.

foto-trascurare-la-vita-di-coppia

5. Ultimo, ma non per importanza, è il prezioso consiglio di mantenere il controllo e la pazienza. La vostra compagna, soprattutto dopo il parto, muterà inevitabilmente atteggiamenti anche per via degli ormoni. Spesso sfogherà la sua ansia ed il suo nervosismo su di te, ma cerca di restare tranquillo e capirla.

neonato coppia

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *