foto_depressione_post_parto

Depressione post parto: i sintomi

Depressione post parto

La nascita di un figlio è per molte donne è il momento più bello della propria vita. Nonostante questa sensazione di gioia e felicità, molte donne soffrono di depressione post partum. Una percentuale di donne che va dal 10 al 20% soffre di questo disturbo dell’umore. I primi giorni dopo il parto è normale avere ansia, inquietudine, paura e irritabilità: in questo caso si parla di “baby blues” e circa il 70% delle donne ne soffrono. Questo disturbo passerà in un paio di settimane, ma qualora persistesse si parla di depressione. Come riconoscere la depressione e le crisi post partum? Come capire se si è depressi?

Depressione

Ci sono vari tipi di depressione che vengono classificati in base al livello di gravità. Se interessa solamente le prime settimane dopo il parto si parla, come abbiamo già detto, di baby blues. Se si protrae per più tempo possiamo parlare di una vera e propria forma di depressione. La depressione può a sua volta manifestarsi in modo più acuto e grave: in questo caso possiamo parlare di psicosi puerperale, una vera e propria malattia che ha sintomatologie psicotiche e segnali di depressione ben precisi.

Depressione in gravidanza: la depressione non è un disturbo che colpisce solamente dopo il parto. Sono molte le donne a soffrirne anche in gravidanza. Quali sono i sintomi della depressione in gravidanza? Senso di apatia, disturbi del sonno e dell’appetito, pensieri negativi. Anche le crisi di pianto hanno cause che possono essere attribuite a questa sensazione di depressione. I 9 mesi sono difficili per ogni mamma: molte riescono a superarli alla grande mentre altre sono più fragili e cadono in un vero e proprio stato di depressione. La paura di non farcela, di non essere una buona mamma, il vedere il proprio corpo cambiare, i disturbi come nausea e vomito, contribuiscono di certo a far cadere la donna in questo stato.

depressione post parto

Depressione sintomi

Come si manifesta la depressione? Non è facile riconoscere la depressione che colpisce le donne dopo il parto, perché molto spesso la mamma stessa cerca di negare la sensazione di malessere che la affligge. I sintomi della depressione sono molti: crisi di pianto, irritabilità, cambiamenti repentini di umore, insonnia, perdita dell’appetito. La depressione ha sintomi fisici e mentali, che portano la donna a vivere una situazione di disagio con se stessa e con l’ambiente circostante. Tra i sintomi della depressione è più grave è senza dubbio un parziale o totale disinteresse nei confronti del neonato, poca voglia di prendersene cura e nei casi più gravi, come nella psicosi puerperale, negazione del parto e della nascita del bambino.

Depressione post partum

Superare la depressione dopo il parto è possibile con tanto impegno e forza di volontà. Come si cura la depressione? I medici spesso somministrano dei farmaci anti-depressivi che aiutano ad uscire dallo stato di depressione. Non basta però assumere farmaci per guarire. Infatti la cura farmaceutica va unita con la cura psicologica. Il supporto di uno psicologo o psichiatra in questi casi è essenziale perché aiuta a guarire. Anche l’affetto e la vicinanza dei famigliari sono elementi essenziali per reagire alla depressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *