foto_denise

Denise Pipitone storia della bambina scomparsa

Denise Pipitone storia

Il caso Denise Pipitone è la storia di una scomparsa dolorosa, che è entrata nel cuore di tutti, da quando il 1 settembre 2004 la bambina, a soli 4 anni, sparì fuori dalla casa della nonna a Mazzara del Vallo, in provincia di Trapani. La triste vicenda è diventata nota grazie alla trasmissione Chi l’ha visto e ancora oggi il programma non ha spento i riflettori e non lo farà fino a quando non potranno dire “Hanno trovato Denise Pipitone“.

Tutto è iniziato quella mattina di 13 anni fa, a ora di pranzo, quando la piccola stava giocando in strada con i cugini e la nonna era intenta a preparare il pranzo, mentre la mamma si trovava a un corso di formazione. Nel giro di pochi minuti nessuno ha avuto più notizie su Denise Pipitone.

Le indagini si sono concentrate da subito sulla famiglia, in particolare quella dell’ex compagna del padre biologico, perchè dietro il caso Pipitone c’è una storia di gelosie, di tradimenti, di rabbia, di odio che già tempo prima era nota all’intero paese.

Denise Pipitone

Denise non era figlia di Piera Maggio e Tony Pipitone, ma il suo vero padre biologico era Piero Pulizzi. L’uomo ai tempi era sposato con Anna Corona, un’amica di Piera, da cui aveva avuto due figlie Jessica e Alice.

Tutte le donne tradite, da tempo, avevano mostrato la loro rabbia nei confronti della mamma di Denise pubblicamente, per aver distrutto la loro famiglia. Per questo i Carabinieri hanno subito svolto un sopralluogo nella casa dei Pulizzi, ma furono depistati verso un altro appartamento.

Il mistero intorno alla scomparsa si è ingigantito sempre di più, fino a quando una luce di speranza arriva da un video girato a Milano da una guardia giurata che fece pensare “Denise Pipitone è stata trovata“.

Nel filmato una famiglia rom è ferma davanti allo sportello di una banca e c’è con loro una bambina che chiamano Danes, coperta da un cappuccio. La mamma la riconosce immediatamente, ma le ricerche di questa famiglia nomade cadono nel vuoto, come se fosse sparita nel nulla.

Denise

Altre notizie, che non hanno mai trovato una reale corrispondenza, furono date da un pentito della zona che parlava di una Denise Pipitone trovata morta, uccisa in casa dall’ex famiglia del padre e gettata in mare nelle acque di Palermo.

Una confessione che non hai trovato conferme, ma solo smentite, mentre per molto tempo è stata imputata la sorellastra della bambina Jessica Pulizzi, che non aveva alcun alibi il giorno della scomparsa.

In un’intercettazione telefonica dice, anche se non si capisce a chi si riferisce con precisione, di averla portata a casa quando c’era anche Alice. In un’altra intercettazione, invece, la si sente dire che è stata la mamma, Anna Corona, a uccidere Denise.

Queste frasi, così dolorose, non sono bastate per far condannare le donne imputate e il caso resta ancora aperto nella speranza che denise pipitone venga ritrovata.

Denise Pipitone storia

Piera Maggio

Piera Maggio ha altri figli, un maschio nato molti anni prima di Denise, ma questo non la consola. Dal giorno in cui la sua bambina è sparita vive e lotta per ritrovarla. È convinta che chi le sta procurando tutto questo dolore vive a Mazzara e che l’omertà di queste persone ha tenuto lontane una mamma e una figlia per 13 anni. Attraverso un’associazione tiene vivo il ricordo e non smette di cercarla e di aiutare i genitori che affrontano la sua terribile esperienza.

Denise Pipitone trovata

Le ultime notizie in merito al sequestro di Denise arrivano da una foto di speranza mostrata durante la trasmissione di Federica Sciarelli, inviata a Piera in cui appare una ragazzina che assomiglia alla figlia.

Non si fa illusione la mamma, che ne ha ricevute troppe di segnalazioni che non sono andate a buon fine. Anche se, utilizzando moderne strumentazioni di invecchiamento dell’immagine, hanno mostrato Denise Pipitone come sarebbe oggi e le foto corrispondono abbastanza.

Nel frattempo, però, il caso si riapre perchè la Procura di Marsala ha richiesto nuovi accertamenti sulle impronte rilevate dagli investigatori, quando la piccola scomparve. Le tecniche affinate del campo possono dare nuovi risultati e magari aiutare a capire dove è Denise Pipitone oggi.