foto_daliyah

Daliyah, la bimba di 4 anni che ha letto più di mille libri

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni“. Cosi scriveva Umberto Eco. Di certo, stando alle parole del grande scrittore italiano, la piccola Daliyah avrà vita lunga. La bambina qualche giorno fa ha visitato la Biblioteca Nazionale del Congresso di Washington, una delle più grandi al mondo. Ha passeggiato mano nella mano con la sua direttrice, Carla Hayden. Il motivo? Ha dell’incredibile.

Daliyah, quattro anni e più di mille libri letti

La piccola Daliyah, dai riccioli neri e dallo sguardo vispo, ha quattro anni e vive con la famiglia a Gainesville, nello stato della Florida. I suoi genitori raccontano scherzosamente che la piccola ancora non era nata, eppure già amava i libri. La mamma di Daliyah ricorda di come, mentre era incinta, trascorreva le giornate a letto. Il suo passatempo principale era leggere libri agli altri suoi figli. Era diventato un appuntamento quotidiano.

Per questo, quando la bimba è nata, nella sua culla già sentiva i fratelli più grandi leggere ad alta voce. Ad un anno e mezzo, la bambina era già in grado di riconoscere le parole scritte sui libri che la madre leggeva. Da quel momento, la piccola ha coltivato la passione per la lettura.

La madre di Daliyah in un’intervista al Washington Post riportata dal sito italiano TPI, ricorda come la figlia “voleva prendere il sopravvento e riuscire a leggere tutto da sola. Le parole che aveva imparato a pronunciare, voleva riuscire a leggerle pure sui libri“.

Forse per questo i genitori non sono rimasti sorpresi quando a soli due anni, Daliyah ha letto il suo primo libro. Oggi di anni ne ha quattro, e finora ha letto oltre mille libri. Tra questi sono compresi anche dei testi e degli appunti paragonabili per difficoltà, se letti da una bambina, a quelli universitari.

È stata questa straordinaria dote ad aver impressionato non solo migliaia di persone, ma anche la direttrice della Biblioteca Nazionale di Washington. Cosi Daliyah è stata invitata con la sua famiglia a visitare le stanze di una delle più grandi ed importanti biblioteche al mondo.

Daliyah possiede una tessera della biblioteca ed è iscritta regolarmente a quella della sua città. “Mi piace controllare i libri ogni giorno“, ha raccontato. “Vorrei insegnare anche agli altri bambini a leggere in tenera età“. Con queste premesse, siamo certi che la piccola bambina prodigio farà ancora parlare di sé.