foto-cubetto-giocattolo-programmazione

Cubetto, il giocattolo che insegna ai bambini le basi della programmazione

Ecco un giocattolo che insegna i principi del coding in modo divertente, intuitivo e senza l’uso di schermi, tablet o oggetti apparentemente tecnologici: è Cubetto, approvato anche dagli esperti della pedagogia Montessori.


Di cosa si tratta? Cominciamo col dire che è un robot in legno, prodotto da Primo Toys, che si muove grazie a delle piccole ruote. Il gioco è complessivamente composto dal robot e da una consolle, separata, con 16 blocchi colorati per programmarne i movimenti. Inserendo i blocchi colorati nella consolle, i bambini possono programmare Cubetto per farlo muovere in determinate direzioni, per fargli seguire un certo percorso o arrivare ad uno specifico obiettivo. Tra gli elementi aggiuntivi del gioco, oltre al robot e alla consolle, ci sono, per esempio, un libro attività e una mappa sulla quale far muovere Cubetto.

“Imparare a programmare da piccoli è fondamentale, ma dove essere divertente, giocoso e adatto all’età”, ha detto Filippo Yacob, Co-Fondatore & CEO di Primo Toys. “La nostra missione è di aiutare i bambini a sviluppare e a realizzare il loro pieno potenziale creativo. Cubetto è un giocattolo aperto che insegna la programmazione informatica in maniera divertente e facile. Siamo orgogliosi di offrire ai bambini dai tre anni in su un set da gioco inclusivo, interattivo, che insegna loro i concetti base della programmazione prima che imparino a leggere e a scrivere”.

“Quando penso di sostenere un prodotto o una compagnia, mi chiedo ‘Vorrei avere questo prodotto in casa mia?’ e ‘Lo darei ai miei bambini?’” afferma l’investitrice Randi Zuckerberg. “Quello che più adoro di Cubetto è che darà a bambine e bambini in tutto il mondo l’opportunità di imparare le strutture base della codificazione, senza essere incollati davanti allo schermo di un computer. Da mamma, è il mio sogno”.

“Sembra proprio che Primo Toys sia riuscito a ideare il giocattolo tecnologico ideale”, sostiene Melissa Stockdale, autorità ed esperta della pedagogia Montessori. “Cubetto si integra alla perfezione nel metodo di apprendimento Montessori, e soprattutto soddisfa e incoraggia i bambini con un meccanismo godibile che sviluppa il loro pensiero logico preparandoli a diventare dei futuri programmatori competenti e di successo”.

Il “giocattolo definitivo”, insomma. Unico neo di Cubetto, se così possiamo dire, è probabilmente il prezzo, ovviamente di un certo spessore. Sulla piattaforma Kickstarter il prezzo varia da 149$ a 225$. Particolari sconti educational saranno disponibili per pacchetti scuola di 4, 8 e 16 set da gioco, per asili, scuole materne o ludoteche specializzate. In Italia Cubetto sarà prenotabile a partire dall’8 aprile e in vendita a partire da giugno su CampuStore.

Cubetto verrà presentato ufficialmente in Italia il 30 marzo all’Opificio Golinelli a Bologna, dove interverranno anche i Filippo Yacob, Matteo Loglio e Valeria Leonardi di Primo Toys.

cubetto-giocattolo-programmazione (4) cubetto-giocattolo-programmazione (3) cubetto-giocattolo-programmazione (5) cubetto-giocattolo-programmazione (1)
<
>