foto_smartphone_acqua

Cosa fare se il bambino fa cadere lo smartphone nell’acqua

Ormai è diventato un accessorio indispensabile per la vita di tutti i giorni e soprattutto per le madri sempre più social, che non saprebbero trovare un sostituto valido al proprio smartphone. Questi cellulari non sono soltanto capaci di mandare semplici sms o di fare telefonate, ma soprattutto giocano un ruolo di intrattenitori per i figlioli, sempre più perspicaci nei confronti della tecnologia, guadagnandosi pertanto il ruolo di nativi digitali.

Inoltre, questo piccolo mezzo di comunicazione funge da ottima macchina fotografica e da telecamera capace di riprendere avvenimenti importanti dei propri bimbi. Non solo, esistono persino applicazioni per smartphone nate in supporto della famiglia come la nota salvabimbi o quella creata a sostegno dell’allattamento materno.

Ma cosa fare se male auguratamente il preziosissimo telefono si dovesse bagnare entrando in contatto con dell’acqua a causa di un gesto involontario come quello del bebè ?

In questo articolo vogliamo proporvi proprio come soccorrere il vostro smartphone in balia dell’acqua, quindi ecco cosa fare:

  1. Non continuare ad usarlo.
  2. Non metterlo a contatto con la corrente usando il carica batteria.
  3. Non soffiarci dentro.
  4. Spegnerlo se è acceso.
  5. Posizionarlo verticalmente.
  6. Rimuovere le eventuali batteria, cover e sim.
  7. Non scuotere ma maneggiare con cura.
  8. Tamponare accuratamente con un panno asciutto e non con la carta assorbente, e non strofinare assolutamente.
  9. Infine inserire lo smartphone per due giorni in un sacchetto per alimenti o un astuccio chiuso perfettamente, colmo di riso, perché l’amido ha la capacità di assorbire il bagnato.

Se dopo questa soluzione fai da te lo stesso non dovesse funzionare, non resta che mandarlo in assistenza e sperare di riavere il prezioso telefono come prima. Un altro valido consiglio, se si è consapevoli di far maneggiare spesso il proprio smartphone al figliolo, è quello di passare, ogni volta che si fanno delle foto o dei filmini alla famiglia, i dati sul computer. Così facendo non si avrà il problema di aver perso del tutto i file nel caso in cui questo salvataggio casalingo del telefono non dovesse dare i risultati tanto attesi.