foto_scuola

Coronavirus, maestra positiva: 112 bambini in quarantena

Coronavirus, maestra di Arezzo positiva al tampone

Continua ad aggravarsi il bilancio dei contagi da coronavirus in Italia. Uno degli ultimi casi riguarda una maestra di Arezzo, risultata positiva al tampone per il COVID-19. Le condizioni della donna, cinquantunenne, risulterebbero stabili tanto da essere in isolamento domiciliare. A confermarlo è stata la Regione Toscana ed il sindaco della città Alessandro Ghinelli, che ha annunciato anche un provvedimento per quanto riguarda gli alunni dell’insegnante e non solo.

112 bambini in quarantena

Per prevenire il rischio di ulteriori contagi, è stata infatti disposta la quarantena per i 112 alunni della scuola primaria Monte Bianco, sita nel cuore della cittadina toscana. Stesso provvedimento anche per sette colleghe, le più strette, della docente di scuola elementare. La donna, stando a quanto riportato da ilgiornale.it, avrebbe iniziato ad accusare i sintomi del coronavirus dopo il rientro da un viaggio anche in Emilia-Romagna.

foto_coronavirus_ospedale

Leggi anche: Coronavirus: neonato positivo a Bergamo. Non è grave

Il preside del Monte Bianco, Sauro Tavarnesi, si è immediatamente attivato per predisporre la quarantena non solo per “i contatti stretti e diretti come la sua classe“, ma anche per quelli indiretti, come gli altri alunni dell’istituto, le persone che frequentano la mensa ed il personale amministrativo.

Non ce l’aspettavamo, comprensibile la ricerca di notizie da parte dei genitori, con i quali abbiamo parlato e che ho cercato di tranquillizzare. Attendo anche io di sapere come mi devo comportare

ha confessato il preside.

foto_scuola

Leggi anche: Coronavirus, le donne incinte rischiano di trasmettere l’infezione al feto?

Ad Arezzo ci sarebbe un altro caso

La scuola in questione è stata chiusa, in attesa di essere sanificata nei prossimi giorni, insieme agli uffici centrali frequentati dalla maestra. Intanto, la Nazione parla anche di un altro infettato ad Arezzo: si tratterebbe di un ragazzo di 25 anni, ballerino, che sarebbe rimasto contagiato a Chianciano, in provincia di Siena.

foto_coronavirus

Secondo le fonti sanitarie, potrebbe esserci un collegamento tra i due casi: anche la maestra è una appassionata di ballo che potrebbe aver contratto il virus durante gli eventi tra Siena e Ravenna.