foto_zaino_scuola

Come scegliere lo zainetto per la scuola

Tra pochissimi giorni i bambini ritorneranno tra i banchi di scuola, l’estate sta per concludersi e la corsa all’acquisto di libri, quaderni e zaini è ormai iniziata. E’ proprio su quest’ultimo che vogliamo rivolgere l’attenzione, poiché spesso lo si compera soprattutto in base alle mode del momento, privilegiando quelli su cui sono raffigurate le immagini dei beniamini preferiti dai bambini, senza considerare la loro praticità.

La scelta dello zainetto per la scuola è facile da compiere per i bambini, e di frequente, si tende ad accontentarli. Fanno la gara a chi possiede quello più bello tra i compagni, non tenendo conto di alcuni dettagli importanti. In tal modo si rischia di portare i libri sulle spalle senza alcuna comodità. Far conciliare il gusto con l’utilità quindi, non è cosa facile visto che i bambini si orientano verso ciò che più li attrae visivamente.

Come scegliere quindi lo zaino ideale? Innanzitutto deve essere capiente e rapportato all’altezza dello scolaro; deve possedere più di una tasca esterna in modo da poter riporre i fazzolettini oppure la merenda, da tenere sempre separata dai libri per evitare di sporcarli. Le bretelle dello zainetto devono essere regolabili ed avere una buona imbottitura per evitare di causare fastidio alle spalle. Sono inoltre da preferire le chiusure con le zip piuttosto che quelle in veltro o con fibbie, per non lasciare che il contenuto fuoriesca all’esterno. Si consiglia di scegliere un tessuto impermeabile che possa essere facilmente lavato anche in lavatrice.

Una alternativa al classico zaino da portare sulle spalle è il nuovissimo trolley, trasportabile su rotelle che consente di non far gravare tutto il peso dei libri (spesso eccessivo) sulle spalle e sulla schiena: è comodo, pratico e maneggevole.