foto_compiti

Come riuscire a finire i compiti per le vacanze pochi giorni prima del rientro a scuola

Ormai ci siamo quasi, mancano pochi giorni e la scuola riaprirà nuovamente i battenti. Le cartelle profumano di libri nuovi, penne e matite colorate fanno già parte del nuovo astuccio; si incontreranno finalmente i compagni di classe. A smorzare tutto questo entusiasmo per l’inizio del nuovo anno scolastico, è l’incubo dei compiti delle vacanze non ancora terminati.

Proprio così, si è voluto trascorrere l’intera estate senza alcuna preoccupazione al riguardo, ed ora si è costretti a fare i compiti tutti insieme rischiando di non farcela. Ma come riuscire a finire i compiti assegnati? Considerato che il tempo a disposizione non è molto, bisogna immediatamente correre ai ripari tentando di rimettersi in carreggiata.

Per cercare di non far prendere dall’ansia i bambini, si consiglia di far dedicare loro poco più di un’ora al giorno allo studio, ma di farlo in maniera costante, tutti i giorni. Ovviamente, faticheranno di più a riportare un concetto alla mente, visto che il tempo delle vacanze ha fatto scivolare tutto nel famoso “dimenticatoio”, ma se ci si riduce agli ultimi giorni, sarà questo il prezzo da pagare.

Armiamoci di pazienza e buona volontà ed incoraggiamo ed aiutiamo i nostri piccoli scolari allo studio dei compiti rimasti in sospeso. Per i bambini delle scuole elementari in particolare, sarà più dura “ricominciare”, avranno maggiori difficoltà per esempio nel riprendere la lettura e nello svolgere le operazioni di calcolo, che sono abilità che richiedono un certo allenamento. Se si riesce a programmare i compiti distribuendo qualche ora tra la mattina ed il pomeriggio, e a dedicare l’attenzione senza distrazioni alcune, i bambini, avranno la possibilità di terminare per tempo tutti i compiti delle vacanze e questa cattiva esperienza sarà certamente utile per loro ad evitare che il prossimo anno si facciano trovare impreparati!.