foto_zaino

Come lavare lo zaino di scuola

I bambini tornano spesso a casa dall’asilo o dalle elementari con gli zainetti sporchi di colori a spirito, tempere o acquerelli. Le mamme sono costrette a lavarli molto frequentemente rischiando di rovinarli, ma è l’unico modo per farli tornare puliti: non si può certo comprarne uno a settimana! Altre volte, invece, ad esempio prima delle vacanze estive, si deve lavare lo zaino per riporlo e riutilizzarlo a settembre. Ci sono alcuni metodi per farlo tornare come nuovo senza lasciare alcuna macchia.

Come pulire zaino scuola

Se lo zaino è un trolley le ruote si possono pulire con un panno bagnato con qualche goccia di aceto bianco per sgrassarle. Per lavare la parte di stoffa vanno usate alcune accortezze. Innanzitutto girare a rovescio lo zaino e passare un’aspirapolvere per togliere gli acari e le briciole. Sempre con un panno umido o con una spazzola strofinare la superficie da pulire facendo agire con uno smacchiatore per togliere le prime macchie e renderle meno marcate. Dopo aver preparato lo zaino per il lavaggio riempire un secchio di acqua tiepida e immergere lo zaino. Successivamente aggiungere un detersivo delicato strofinando la superficie con una spazzola o un panno. Lasciare agire per qualche ora e risciacquare lo zaino.


Leggi anche: Come scegliere lo zainetto per la scuola


Lavare lo zaino in lavatrice

Se invece si vuole lavare lo zaino in lavatrice ci sono altre accortezze da seguire. Iniziare a trattare le macchie più evidenti con uno smacchiatore e quelle di inchiostro con uno sgrassatore. Lavare le parti di gomma con un detersivo per i piatti. In lavatrice bisogna scegliere un lavaggio delicato e ad acqua fredda. Metterlo poi ad asciugare all’aria aperta ma preferibilmente non esposto al sole.