foto_verdura_lavata

Come lavare frutta e verdura in gravidanza

La frutta e la verdura sono alimenti che non possono nell’alimentazione in gravidanza, sono ricchi di sali minerali, di vitamine, di fibre, di antiossidanti e hanno poche calorie. Questi prodotti della terra possono avere molti benefici, ma nascondono anche qualche problema, infatti, se non puliti in modo corretto sono fonte di batteri, pesticidi e potrebbero causare la toxoplasmosi. Ma come pulire frutta e verdura in gravidanza?

Per evitare il problema basta seguire qualche pratico consiglio su come lavare la frutta e la verdura in gravidanza. Le scuole di pensiero in merito sono varie, ma non manca mai il classico rimedio della nonna che propone di utilizzare il bicarbonato di sodio, che va aggiunto all’acqua dove si mette a mollo, per una mezz’ora, il cibo da consumare.

Questa soluzione non distrugge definitivamente i pesticidi, ma il bicarbonato, grazie alle sue proprietà, riesce ad inibire la proliferazione di virus e batteri. Può essere efficace contro gli antiparassitari, invece, una miscela composta da un quarto di aceto di mele, una manciata di sale e acqua dove immergere i prodotti da pulire per circa venti minuti.


Leggi anche: Chi mangia frutta in gravidanza avrà figli più intelligenti


Per chi desidera avvalersi di un metodo più aggressivo e disinfettante può utilizzare l’amuchina in gravidanza, che però ha un odore considerato fastidioso per molte donne incinte, che rischiano di veder aumentare il loro senso di nausea in gravidanza al momento dei pasti. Fondamentalmente è un composto chimico e non sempre è consigliato per chi è in dolce attesa.

Tra queste due opzioni si sta facendo strada una terza via che consiste nel lavare e strofinare frutta e verdura semplicemente con acqua fredda corrente, meglio se con l’aiuto di una doccetta. Ricordati che, per evitare problemi con i batteri e simili, di non pulire i cibi della terra se non li consumi subito, di affettarli su un tagliere diverso da quello della carne, di preferire sempre la verdura cotta e di evitare di mangiare in gravidanza tutto ciò che è crudo nei ristornati e nei bar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *