foto_bimbi_che_mangiano

Come insegnare ai bambini le buone maniere a tavola

Non è divertente per un bimbo stare seduto a tavola e comportarsi come un adulto, fare attenzione alle buone maniere evitando per esempio di rovesciare il bicchiere colmo di acqua sulla tovaglia o mettere i gomiti sul tavolo. Non è semplice per lui “stare alle regole” soprattutto se ha sempre mangiato da solo per via degli orari diversi rispetto agli adulti, sia perché abituato a stare nel seggiolone piuttosto che a tavola. Quando arriva il momento di imparare, bisogna avere pazienza e spiegare che “certi comportamenti” come per esempio mangiare con le mani, non sono assolutamente ammessi.

I bambini, in età prescolare sono spesso delle ottime forchette; consumano molte energie nel corso della giornata e mangiano in pari misura.

Cercare di insegnare loro le buone maniere a tavola appare per molte mamme soltanto un miraggio ma se ci si arma di pazienza, i risultati si notano. Quindi occorre andarci caute perchè se si pretende che nel giro di un giorno migliori i suoi modi a tavola, si potrebbe rovinargli il piacere di mangiare.

Di seguito elenchiamo alcuni accorgimenti da prendere per far accettare al proprio bambino gli aspetti sociali delle ore dei pasti:

  • Insegnategli le buone maniere a tavola attraverso l’esempio piuttosto che con delle continue esortazioni. In tal modo, imparerà a comportarsi come gli altri “commensali” ammesso che questi ultimi non abbiano delle abitudini scorrette
  • Permettetegli di mangiare con le stesse posate che utilizzano “i grandi” piuttosto che con forchette o cucchiai di plastica. Mettetelo possibilmente a sedere su una sedia anziché che sul seggiolone di modo che si sentirà al pari del resto della tavolata;
  • Aiutatelo ad avere il senso delle “grandi occasioni”: poiché si va sempre di fretta e non c’è mai tempo, anche il momento dei pasti è vissuto dalla maggior parte delle persone come un “mordi e fuggi”, c’è chi va e chi viene, si consumano pasti fugaci e questo fa si che il momento in cui la famiglia dovrebbe riunirsi tutta insieme appaia agli occhi dei piccoli un vero e proprio caos. Invece, occorre far capire al bambino che il momento in cui si sta a tavola, è anche un momento per stare insieme. Pertanto rendetelo partecipe e coinvolgetelo nella preparazione delle pietanze oppure della tavola, chiedendogli di aiutarvi ad abbellirla.