foto_vacanze_con_animali

Come fare le vacanze con gli amici a 4 zampe

E’ estate e come sempre i fedelissimi amici a 4 zampe non sono ben visti in alcuni stabilimenti balneari o in determinati alberghi, pur essendo considerati parte integrante della famiglia e dovrebbero perciò restare con i propri padroni anche in vacanza. Bisogna quindi riuscire a conciliare un viaggio che soddisfi proprio l’esigenze primarie degli animali domestici.

Alcune volte i cani vengono lasciati nei mesi estivi nei canili o peggio ancora abbandonati in strada, una situazione deplorevole ed è per questo motivo, e soprattutto per amore degli animali, esistono delle strutture pets friendly. Sulla piattaforma VACANZEANIMALI è possibile trovare tutte le strutture alberghiere in Italia che consentono l’ingresso agli animali. Sono molteplici e c’è proprio l’imbarazzo della scelta fra camping, agriturismi, case vacanza, villaggi turistici, per non dimenticare le famose bau beach progettate a misura di cane.

Soprattutto i bambini abituati a vivere quotidianamente con il proprio cane o gatto, si divertiranno a trascorrere l’estate con l’amico di giochi a 4 zampe. Se il viaggio avviene in nave o sul traghetto, per quasi tutte le compagnie il biglietto sarà ridotto per gli animali di taglia grande, e necessiterà di trasportino per quelli piccoli. Addirittura, alcune navi riservano delle zone al proprio interno solo per i cani, permettendo al padrone di starli vicino durante il viaggio.

In auto è bene considerare la durata del viaggio, oltre che la taglia dell’animale per valutare se separarlo o meno con una gabbietta dal guidatore. Bisogna sempre portare una ciotola con una buona scorta d’acqua e favorire la circolazione dell’aria. Se si viaggia in aereo conviene rivolgersi direttamente alla compagnia di volo, per venire a conoscenza del regolamento riguardante il trasporto del fedele animale.

In treno vi è un distinguo fra animali di piccola e di grande taglia, i primi possono viaggiare su tutti quelli della compagnia Trenitalia e sulle Frecce con un trasportino, mentre i secondi sono ammessi soltanto su di alcuni, ovviamente conviene consultare il sito prima del viaggio.