foto_nonno_gioca

Come dire ad un bambino della morte del nonno

È difficile parlare della morte ad un bambino, soprattutto quando a mancare è qualcuno a cui il piccolo è legato, come ad esempio un nonno (che ha un’importanza fondamentale nella vita di nostro figlio, come stabilito dalla Corte di Strasburgo!). Improvvisamente viene a mancare una presenza importante che lascia un profondo senso di dolore, una sensazione di solitudine, percepibile nei gesti quotidiani ed ardua da gestire prima di tutto per noi adulti.

Per un naturale istinto di proteggere i figli da ogni forma di dolore, alcuni genitori preferiscono raccontare una bugia tipo che il nonno si è dovuto allontanare per sbrigare una questione in un posto lontano. Ma i bambini, percepiscono il clima di tristezza in casa entrando in confusione e sperimentano un senso di malessere e disagio che non riescono a gestire.

A differenza di noi adulti i piccoli vivono la morte in modo più naturale: fino all’età prescolare non la percepiscono come definitiva, sono convinti che il nonno tornerà da loro.

Solo dopo i 6-7 anni l’idea della morte diventa più realistica. La sincerità e la nostra vicinanza permetteranno al bimbo di esternare le emozioni che vive, le paure scatenate da questo evento. Se ci mostriamo tristi e condividiamo con lui il dolore della perdita, legittimiamo quelle emozioni del piccolo, di cui potrebbe vergognarsi come ad esempio la rabbia per aver perso una persona a cui voleva molto bene.

In alcuni casi i bambini possono manifestare delle momentanee regressioni, diverse a seconda dell’età, per la paura e la sofferenza di questo evento, come addormentarsi nel lettone con i genitori, diventare selettivi nel mangiare, richiedere una costante presenza dei genitori in tutte le loro attività.

Ognuno di noi, in base alle proprie peculiarità, troverà il modo di stare vicino al proprio figlio, garantendogli quell’affetto e quella comprensione necessaria ad elaborare il lutto. L’uso di disegni, un racconto, la creazione di un mandala possono essere strumenti utili per l’elaborazione del lutto. Così come la costruzione di un album fotografico con i ricordi più belli e divertenti trascorsi con il nonno. Riuscire a superare un momento così doloroso permetterà al bambino di capire che sì la vita è fatta anche di situazioni dolorose, ma che si ha la forza di affrontarle e di superarle.