Casa in affitto? Solo senza bambini

Ho solo chiesto di poter visionare un appartamento trovato sui portali immobiliari perché devo trovare una casa in affitto per me e miei bambini. Pensate sia facile? Vi dico che non lo è: ci sono ormai proprietari d’immobili (e agenzie immobiliari) che smaccatamente discriminano le famiglie con bambini. Leggete qui.

Ho scritto all’agenzia immobiliare un messaggio di questo tipo: “Buongiorno, sarei interessata a vedere l’immobile in oggetto. Siamo una famiglia di 4 persone, già residenti nel quartiere.”

La risposta dell’agenzia? Eccola qui:

“Gentile Signora, la proprietaria dell’immobile non accetta nuclei familiari con bambini. Se è questa la situazione della sua famiglia, non è nemmeno il caso di andare a visitare la casa. Cordiali saluti.”

Ora, a parte il fatto che non ho specificato che sono bambini (come hanno fatto a saperlo? Per quello che ho scritto, potrebbero essere anche adolescenti, o potremmo essere una comune) ma cosa spinge la proprietaria a non affittare il suo immobile a famiglie con bambini?

Forse ha avuto cattive esperienze in passato, forse teme che le venga rovinato il parquet, forse ha paura che le piccole pesti possano prendere a martellate il muro della cucina. Io non lo so, tutto è possibile e tutto è plausibile: certo è che, qualunque sia il motivo nascosto dietro a queste parole, la mia famiglia con bambini viene discriminata, a prescindere, senza alcun beneficio del dubbio.

Insomma, casa in affitto? Solo senza figli: stampatevelo bene in testa!