foto_nido

Bonus nido attivo dal 17 luglio: requisiti e come fare domanda

Bonus Nido attivo dal 17 luglio 2017

Il Ministero aveva annunciato già da qualche tempo che presto sarebbe stato possibile fare domanda per il Bonus Nido. Il bonus andrà ad aiutare le famiglie che iscrivono i loro bambini all’asilo nido e darà un sostentamento economico per pagarne la retta. L’Inps nella giornata di ieri ha pubblicato nella circolare 88 le istruzioni per richiedere tale agevolazione. Il bonus, previsto nella Legge di bilancio per il 2017, consiste in mille euro che saranno utilizzati per pagare parte della retta dell’asilo nido. Secondo la circolare Inps la domanda si potrà inviare dal 17 luglio.

Bonus nido: cosa è e come fare richiesta

Il bonus consisterà nell’erogazione di 1000€ in 11 mensilità: circa 91 euro al mese. Servirà per pagare parte della retta di asili nido pubblici e privati. Sarà erogato per i bambini fino a 3 anni.

Per i bambini affetti da gravi patologie e quindi costretti a rimanere a casa si potrà richiedere l’assistenza domiciliare. Il bonus verrà erogato quindi per il pagamento dell’assistenza domiciliare ed è richiedibile anche in questo caso fino ai 3 anni del bambino. In caso di assistenza domiciliare l’importo sarà erogato dall’Inps in un’unica rata complessiva.

Possono richiederlo i genitori dei bambini nati a partire dal 1 gennaio 2016. Il beneficio spetta anche ai genitori dei bambini adottati, sempre a partire dal 1 gennaio 2016.

Il bonus non ha limite di Isee. Può essere richiesto da chi è in possesso della cittadinanza italiana, europea o extraeuropea ma in possesso di permesso di soggiorno. Anche chi ha lo status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria può richiederlo.

Per i bambini già iscritti al nido saranno versate le rate a partire dal 1 gennaio scorso, data di entrata in vigore del bonus. La domanda dovrà essere presentata dopo aver iscritto il bambino al nido. Per i bimbi che necessitino di assistenza domiciliare bisognerà presentare un certificato medico che attesti la grave patologia.

Le domande possono essere presentate dal 17 luglio 2017 al 31 dicembre 2017. Si potrà fare domanda online sul sito Inps, chiamando il numero verde 803.164 gratuito da rete fissa o rivolgendosi ad un patronato.

Per questo primo anno saranno stanziati 144 milioni: una volta terminati i fondi le domande non saranno più accolte.