foto_bonus_bebe

Bonus Mamma Domani 800 euro: ecco quando si potrà fare domanda

Bonus Mamma Domani di 800 euro per le donne incinte: quando si può fare domanda?

Che fine ha fatto il Bonus Mamma Domani, il contributo statale di 800 euro per le donne che partoriscono nel 2017? L’Inps – ente che gestisce l’agevolazione monetaria – ha chiarito qualche settimana fa i vari requisiti per richiederlo ma non ha poi avviato l’effettivo funzionamento. Quando si potrà fare domanda? E chi ha già partorito da gennaio ad oggi potrà farla lo stesso?

Interpellato l’ufficio stampa Inps ha spiegato che manca davvero poco alla messa in atto del decreto. Una vera e propria data non c’è ma le pratiche dovrebbero essere sbrigate entro il mese di maggio. Al momento il programma è in fase di elaborazione e dunque tocca attendere ancora un po’.

“Mancano gli ultimi dettagli operativi. Credo che sarà veramente questione di poco tempo. Verranno emanate le istruzione operative, come presentare la domanda (sarà online), la sezione in cui si troverà il modulo e tutte queste informazioni di carattere pratico” hanno fatto sapere dall’Ente previdenziale.

Chi nel frattempo ha già partorito potrà fare senza problemi la domanda? Certo che sì. Come scritto sul bando pubblicato sul sito dell’Istituto possono fare richiesta tutte le donne che al primo gennaio 2017 sono entrate o hanno superato il settimo mese di gestazione. La scelta di questo periodo è stata dettata dalla possibilità che prima si possa incappare in un aborto spontaneo.

Possono richiedere il Bonus Mamma Domani tutte le donne incinte, sia italiane sia straniere, indipendentemente dal reddito. A differenza di altri contributi statali, infatti, questo non prevede un limite Isee.

Possono richiederlo pure le coppie che nel 2017 adottano un bambino.

La scelta di non includere l’Isee porterà ad un boom di richieste che potrebbero rallentare in un secondo momento l’arrivo dei soldi. Non a caso proprio di recente il Bonus Bebè è stato bloccato per via delle numerose domande.

L’assegno del nuovo bonus del Governo è di 800 euro, forniti in un’unica soluzione, da spendere per ecografie, visite mediche, medicine, corredino del neonato e altri beni utili all’arrivo della cicogna.