foto_bimbo

Bonus mamma: dopo 36 ore è già record di richieste

Dopo una lunga attesa finalmente ieri le mamme hanno potuto far richiesta per il bonus mamma. Le donne che hanno partorito o adottato un bambino nel 2017 possono richiedere questo bonus già a partire dal settimo mese di gravidanza. Fino a pochi giorni fa le mamme non avevano notizie di questo bonus, ma la settimana scorsa la sottosegretaria Boschi ha annunciato che dal 4 maggio le mamme avrebbero potuto farne richiesta. Così è stato: in poche ore le richieste pervenute all’Inps sono state tantissime.

Nelle prime 36 ore dall’avvio delle richieste all’Inps sono pervenute 27.692 domande. È quanto è emerso da una nota dell’Inps. Le domande sono pervenute all’Inps in vari modi: 18.764 richieste sono state fatte sul sito dell’Inps, 8.023 facendo richiesta tramite i Patronati e 905 chiamando il Contact Center.

Il bonus mamma è previsto nella Legge di bilancio per il 2017. Ma in cosa consiste questo bonus tanto atteso dalle mamme?

Il bonus mamma: cos’è e come fare richiesta

Il bonus mamma può essere richiesto da tutte, indipendentemente dai limiti di reddito. La domanda deve essere presentata entro un anno dalla nascita del bambino o dall’adozione. Per i bambini nati dal 1 gennaio 2017 al 4 maggio 2017 il termine inizia a decorrere proprio dalla data di avvio delle richieste.

La domanda, come abbiamo visto grazie alla nota pubblicata dall’Inps, può essere presentata in vari modi. Si può fare richiesta sul sito Inps, chiamando il Contact Center oppure tramite i Patronati. Se il parto è già avvenuto la mamma per presentare domanda dovrà presentare anche il codice fiscale del neonato.

Il bonus mamma consiste nell’erogazione di 800€ alle donne che avranno un figlio dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017. La richiesta può essere fatta anche da mamme che in questo arco di tempo adottano un bambino.


Leggi anche: Bonus Mamma Domani, ecco quando arriveranno i soldi


Il premio verrà erogato in un’unica soluzione per evento, a prescindere dai figli nati o adottati.