foto_bonus_bebe

Bonus Bebè confermato per il 2017: come fare domanda

Anche nel 2017 si potrà fare domanda per il Bonus Bebé, l’agevolazione per famiglie con neonati a carico. Per il momento il Governo non ha ancora ufficializzato le novità – si aspetta l’approvazione della Legge di Bilancio 2017 – ma ha confermato il contributo economico che si può richiedere entro novanta giorni dalla nascita del bambino.

Dopo tre anni di sperimentazione, il Bonus Bebè è stato riconfermato dal Governo Italiano, complice il successo delle tante richieste. Per fare domanda è fondamentale avere un Isee basso, fino a 25 mila euro, per avere 80 euro al mese per i primi tre anni di vita del bambino. Le famiglia più disagiate, con un Isee al di sotto dei settemila euro, arrivano invece a prendere ben 160 euro al mese.

L’intenzione di chi sta lavorando al Bonus Bebè è quello di raddoppiare la cifra, sia in termini quantitativi che di tempo, arrivando fino ai cinque anni del bambino.


Leggi anche: Bonus Bebè, dopo quanto tempo arriva


Secondo quanto hanno anticipato Enrico Costa e Beatrice Lorenzin, il raddoppio del Bonus Bebè porterebbe ad avere fino a 320 euro al mese per il bambino. Non solo, il Governo è intenzionato a elargire maggiori soldi a chi ha il secondo figlio: una somma che va dalle 200 alle 400 euro, a seconda dell’Isee.

Tra le proposte pure quella di soldi alle donne incinte, magari al settimo mese di gravidanza.

In attesa di avere la conferma (o smentita!) di tutte le novità, una cosa è certa: il Bonus Bebè ci sarà anche nel 2017.