foto-battesimo

Battesimo: 3 motivi per scegliere i nonni come padrini

La scelta può sembrare strana e controcorrente, perché in genere si opta per padrini e madrine giovani, in grado di seguire a lungo il bambino, dopo il battesimo. Scegliere i nonni, comunque, si può. Ecco 3 buoni motivi per farlo.

  1. Il battesimo è il dono della fede al proprio figlio: se i suoi nonni materni o paterni sono persone praticanti, convinte, sicure nel loro percorso di fede, si possono tranquillamente coinvolgere nell’educazione religiosa del bebè chiedendo loro di fargli da padrino e madrina.
  2. La vicinanza o la frequentazione continua sono un buon motivo per scegliere i nonni come padrino e madrina del neonato. Se la scelta del padrino e della madrina di battesimo ricade su un sincero amico dei genitori che, però, abita distante o è impossibilitato a vedere con una certa frequenza come cresce il bambino, è chiaro che il rapporto padrino-battezzato sarà poco solido. I nonni, al contrario, sono solitamente piuttosto presenti e in gamba, per seguire la crescita e lo sviluppo, anche religioso, del bambino.

    Leggi anche: Cosa regalare ai padrini di Battesimo


  3. Se i rapporti tra voi genitori e i nonni non sono idilliaci, ma siete tutti quanti convinti della validità del sacramento, può darsi che il gesto di chiedere ai nonni di fare da padrino e madrina di battesimo al vostro bambino possa essere motivo di riavvicinamento tra voi. La nascita e l’accudimento di un bebè in genere sono pretesto per ricucire rapporti talvolta diradati o non curati. La motivazione è dunque molto bella e sicuramente profonda: tuttavia cercate di non investire il neonato della responsabilità di rinsaldare i rapporti con i vostri genitori a partire dal suo battesimo.

Toscana, 34 anni, giornalista da più di 10, sono mamma di Giovanna e Damiano. Su PassioneMamma.it trovate il diario settimanale della mia seconda gravidanza e tanti articoli che nascono dalla vita di tutti i giorni di una "bis-mamma". Email: a.fedeli@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *