foto_arrabbiarsi

Arrabbiature in gravidanza: le conseguenze

Arrabbiature in gravidanza

Una mamma in gravidanza, soprattutto nel corso del primo trimestre, è influenzata da un forte turbinio di emozioni. Queste ultime sono il frutto della situazione in cui si inserisce questo magico avvenimento che è la gravidanza. Avere in grembo una nuova vita può dare il via ad una esagerata euforia oppure provocare un forte stress emotivo. Avere sbalzi d’umore in gravidanza è normale. Ma generalmente la tristezza in gravidanza o il ricorrente stato di agitazione in gravidanza non sono così normali. Questo infatti si verifica maggiormente nei casi in cui non è programmata e ciò da origine a un frequente stato di nervosismo in gravidanza

.

In realtà, lo stress in gravidanza non deriva solo dalla situazione familiare, economica e sociale in cui si viene a conoscenza della dolce attesa. Nella vita in generale capita a chiunque di arrabbiarsi e perdere la pazienza. Inevitabilmente può capitare ma purtroppo stress e gravidanza non vanno d’accordo, arrabbiarsi in gravidanza porta delle conseguenze.

In gravidanza

In particolare, durante la gestazione si assiste ad un profondo cambiamento dal punto di vista ormonale. Da ciò deriva anche una forte variazione dello stato emotivo ed emozionale. Il problema è che arrabbiarsi, in generale, genera un profondo turbamento dello stato emotivo di una persona. Non solo, ma arrabbiarsi in gravidanza comporta anche un’alterazione dell’equilibrio esistente nell’organismo. Si tratta dell’alterazione inevitabile delle funzioni di sistema nervoso, cardiocircolatorio, ormonale e muscolare.

arrabbiature in gravidanza

Inoltre, il bambino percepisce gli umori e sentimenti negativi della propria mamma attraverso queste variazioni. Di conseguenza è frequente riscontrare iperattività come se il bambino fosse nervoso. Questa percezione non interessa solo il frangente emotivo ma anche quello biologico. Arrabbiarsi di frequente può compromettere il normale apporto di ossigeno al proprio bambino e si rischia di provocare anche una nascita prematura. Di conseguenza possiamo affermare, in virtù di ciò che è stato appena detto, che arrabbiarsi in gravidanza fa male al bambino.

Arrabbiarsi in gravidanza

Certamente non fa bene essere nervosi e urlare in gravidanza. Per questo motivo è compito anche di chi circonda la gestante, capire cosa causa lo stress, favorirne il riposo, il rilassamento e la tranquillità emotiva. Essere serene permette di godere anche di un maggiore stato di benessere fisico oltre che emotivo. Questo permetterà alla gestante di vivere la propria gravidanza in tranquillità e naturalezza, senza le conseguenze dello stress, godendosi ogni momento e gestendo al meglio tutti i sintomi, frutto della continua evoluzione della gravidanza.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Un'interazione con “Arrabbiature in gravidanza: le conseguenze”

  1. Buon pomeriggo, volevo chiederle la mia compagna soffre della Sindrome di Tourette e siccome ha dovuto smettere di fare la terapia, visto che entrata nel non mese di Gravidanza e fra qualche settimana dovrebbe partorire, volevo sapere visto che lei a causa di questa patologia è sempre nervosa, questo causa problemi al bambino in grembo? E cosa posso fare per poterla aiutare? Grazie della sua disponibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *