foto_cane_gatto_bambina

A che età prendere un cane o un gatto per il bambino

Gli animali domestici sono i migliori amici dei bambini. Grazie alla loro vicinanza i piccoli imparano molte cose, come a prendersi cura di qualcun altro o ad amare. La convivenza con un animale domestico come cane e gatto è qualcosa che arricchisce il bambino, ma allo stesso tempo non è facile. C’è un’età giusta, sia del bambino sia dell’animale, da rispettare. Affinché non vi siano pericoli per la salute di entrambi, i tempi non vanno affrettati. Qual è l’età giusta per prendere un animale al bambino?

Spesso gli animali domestici si trovano già in casa prima dell’arrivo del bambino. Molte altre volte però sono proprio i genitori a decidere quando prendere un gattino o un cagnolino per i figli. In questo caso è bene ponderare bene la scelta e rispettare alcuni tempi.

I bambini quando sono troppo piccoli non hanno la consapevolezza delle relazioni. Per questo motivo potrebbero pensare che l’animale sia un giocattolo e trattarlo come tale. Il bimbo potrebbe maltrattare l’animaletto domestico e in questo caso dalla relazione tra i due non gioverebbe nessuno.

A che età prendere un animale

L’età giusta per prendere un cane o un gatto è proprio quando il bambino ha la consapevolezza delle relazioni. Questa consapevolezza inizia ad essere acquisita intorno ai 5-6 anni. Meglio ancora aspettare i 10 anni, età in cui il bambino è pienamente consapevole dei suoi gesti e quindi non farà del male all’animaletto.

Quali animali scegliere? L’etologo Roberto Marchesini ha consigliato di evitare criceti, uccellini e pesci. Infatti questi animali sono chiusi in gabbia e il bambino non crea alcun legame con essi. La scelta ricade allora su cani e gatti.

Quale animale scegliere

“Il gatto è conviviale, ma vuole libertà e privacy. Il cane è collaborativo, giocoso e richiede interazione continua. Sono mondi differenti e, al di là dei desideri dei bambini, la prima cosa da considerare è se la nostra sia una famiglia da cane o da gatto.” ha spiegato Marchesini.

Per scegliere quale animale prendere bisogna quindi valutare molte cose. Un’altra cosa fondamentale è l’età degli animaletti: è meglio prendere un gatto o cane adulto, che possa difendersi dal bimbo che inconsapevolmente potrebbe fargli male.