foto_afta labbra

Afte in gravidanza: cause e rimedi

Afte in gravidanza

Sapevi che tra i disturbi della gravidanza può esserci la comparsa di qualche afta gengivale? Si tratta di bolliccine in bocca che compaiono nella parte interna delle guance, delle labbra e sulla lingua. Tali lesioni possono essere singole o multiple, ma, in ogni caso non sono gravi. Solitamente, infatti, guariscono da sole in una settimana circa. Le cause più comuni della loro comparsa sono la carenza di certi minerali o vitamine, allergie o diete con cibi troppo caldi o speziati. Ancora, queste possono essere provocate da stress o abitudini sbagliate, come mangiare le unghie o mordersi la guancia. Le afte sono molto frequenti in gravidanza per le alterazioni ormonali alle quali noi donne siamo sottoposte.

Bolle in bocca

Per precisione, più che bolle, le afte sono piccole piaghe biancastre circondate da un alone rosso. Un altro tipo di bolle nella bocca sono, invece, le vesciche da febbre. In questo caso si tratta di piaghe provocate dal virus del herpes simplex. Esse si trovano solitamente fuori dalla bocca. I punti nei quali compaiono con maggiore frequenza sono: intorno alle labbra, sulle guance, sul mento o dentro le narici. Le vesciche da febbre sono contagiose, mentre le ulcere orali non possono essere trasmesse.

Afta lingua

Una delle tipologie più fastidiose di afta è quella sulla lingua. Queste si presentano di solito come bollicine di sangue in bocca. La loro presenza può incidere nella percezione dei sapori. Possono dare fastidio ma anche essere dolorose, quando si mangia o ci si lava i denti.

Afte rimedi

Nonostante la guarigione delle afte sia di solito spontanea e avvenga in 1 settimana, le fiacche in labbra possono essere curate con diversi rimedi naturali. Ecco quindi qualche consiglio su come curare le afte, velocizzare la cicatrizzazione e diminuire il fastidio.

Afte in bocca rimedi: tra i rimedi per afte più conosciuti ed efficaci c’è l’utilizzo del tè. Possiamo applicare sull’afta una bustina bagnata di tè. Le proprietà benefiche dell’acido tannico del tè sono utili per le afte come curarle, in quanto rendono più rapida la guarigione.

Le infiammazioni in bocca possono essere trattate anche con il tea tree oil e l’echinacea. Questi prodotti possono essere usati sotto forma di tintura madre per fare degli sciacqui. Anche l’aloe in gel apporta numerosi benefici, formando una sorta di pellicola, riduce sia l’infiammazione che il dolore.

afte in gravidanza

Afte sulla lingua

Le afte sulla lingua possono essere causate, oltre che da fattori genetici e variazioni ormonali, anche da diverse patologie. La mononucleosi, la celiachia, e tutti i disturbi che colpiscono l’intestino possono comportare la comparsa di queste ulcere. Anche il diabete può manifestarsi anche attraverso la comparsa di afte.

Afte lingua

Altri fattori che incidono nella comparsa di una vescica in bocca sono di origine nutrizionale.

Afte in bocca cause: il contatto con delle sostanze particolarmente irritanti può provocare l’emergere di un’afta. Alcune spezie, i pomodori e la frutta secca possono far comparire un’afta sotto la lingua, oppure afte palato o afta gengiva. Ancora la causa può essere il mangiare cibi troppo caldi o speziati.

Vesciche in bocca

Le vesciche in bocca possono comparire in forme diverse. Le fiacchette sulla lingua sono le afte più frequenti. Ma una bolla bianca in bocca può manifestarsi anche come un’afta labbro. L’afta in gola è una delle più fastidiose. Essa può comportare anche un aumento di temperatura ed il rigonfiano delle ghiandole linfatiche. Visto il posto in cui si trova, in questo caso, potremmo domandarci come curare l’afta. Oltre ai rimedi sopracitati, potrebbe essere utile fare sciacqui con acqua e bicarbonato. Questa soluzione può essere inoltre un ottimo colluttorio in gravidanza. Altri tipi di vesciche in bocca sono i tagli ai lati della bocca. Tale infezione è nota come cheilite angolare, o più comunemente boccarola.

Afta sulla lingua

Le afte sulla lingua possono essere provocate anche da alcune terapie farmacologiche. Gli antibiotici, ad esempio, possono causare stomatiti. Oppure ancora la causa può essere un piccolo trauma, come un morso accidentale. Se i rimedi naturali non funzionano, in farmacia possiamo comprare alovex spray o aloex colluttorio. Si tratta di prodotti che accelerano la guarigione, riducendo il dolore e i rischi di ulteriori manifestazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *