foto_coccole_neonato

5 cose che cambiano dopo la nascita di un figlio

La nascita di un figlio

La nascita di un figlio è un momento meraviglioso per i genitori, ma comporta anche lo stravolgimento della loro vita! Sei incinta e ti stai domando quali aspetti cambieranno nella tua vita? Pensi che l’arrivo del piccolo condizionerà solo le tue abitudini e i tuoi impegni lavorativi?

Quando la famiglia si ingrandisce si modificano tutti gli equilibri, sorgono nuove dinamiche e tutto sembra ruotare intorno al piccolo.

Ecco quali sono le cose più importanti che cambiano dopo la nascita di un figlio:

  1. L’aspetto fisico

    Per quanto possiamo essere state brave nel prendere pochi chili in gravidanza, dopo il parto il nostro corpo sarà diverso. La pancia flaccida, gli arti gonfi, i capelli sfibrati, il seno dolorante: sarà difficile riconoscersi! Tuttavia non dobbiamo permettere che il nostro aspetto fisico incida nella considerazione che abbiamo di noi stesse. Quando ci saremo riprese dal parto, potremmo intervenire su alcuni aspetti estetici, come addominali e capelli. Al momento dobbiamo concentrarci solo sulla nostra nuova vita, abbiamo messo al mondo un figlio, è normale che il nostro fisico ne risenta.

  2. Il carattere

    Anche a quelle di noi che sono sempre state controllate e sicure di se stesse, potrà succedere di sentirsi destabilizzate dopo il parto. Se siamo più emotive e vulnerabili, non dobbiamo preoccuparci, né nasconderci. Tutto ciò che abbiamo vissuto provoca emozioni talvolta contrastanti. Potremmo anche scoprire sentimenti che non conoscevamo e aspetti nuovi del nostro carattere. Una sensibilità più accentuata ci rende empatiche e attente alla sofferenza degli altri, ma anche a tratti più paurose e diffidenti.

  3. Il rapporto di coppia

    L’arrivo di nostro figlio cambierà necessariamente il rapporto con nostro marito. Ora non siamo più solo una coppia, siamo genitori. Le nuove responsabilità, la relazione con il bambino, la stanchezza e tutte le emozioni incideranno sul nostro modo di relazionarci. Cerchiamo di essere disponibili e affettuose con il nostro compagno e di aiutarlo a costruire, fin da subito, un rapporto con il piccolo. Confrontiamoci, apriamoci al dialogo, nonostante la stanchezza. Ma soprattutto chiediamogli aiuto, anche nella gestione delle attività più semplici come la casa e la cucina. Insieme troveremo un nuovo equilibrio per vivere serenamente la nostra famiglia.

  4. La relazione con gli altri

    Il periodo neonatale di solito è caratterizzato da un accrescimento del nostro livello di sensibilità. Sarà per gli ormoni o per il dono che abbiamo ricevuto, ci sentiamo in maggioranza più attente anche alle esigenze degli altri. Molte di noi saranno caratterizzate da una forte empatia. Tuttavia alcune neo mamme, per paura e senso di protezione verso il proprio bambino, si chiudono alla relazione con gli altri. Sono entrambe reazioni normali.

  5. Il cervello e l’aspettativa di vita

    Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università autonoma di Barcellona la maternità aumenta il volume del cervello. Gli studiosi hanno osservato che, a seguito della nascita di un figlio, alcune regioni cerebrali sono potenziate. In particolare si tratta delle aree preposte all’attribuzione di stati mentali a se stessi e agli altri. Altri studi empirici sostengono invece che le donne che mettono al mondo un bambino sono meno soggette a rischio di cancro e ad alcune patologie come l’endometriosi.

Il processo emotivo del periodo neonatale è articolato ed impegnativo. Alcune di noi sapranno affrontare con maggiore entusiasmo i cambiamenti avvenuti. Probabilmente molto dipenderà anche dal piccolo, se dormirà e mangerà sarà sicuramente più facile. In ogni caso non dobbiamo scoraggiarci davanti alle difficoltà che dovremmo affrontare, potrà capitarci di piangere o ridere senza motivo. Non lasciamoci destabilizzare troppo, facciamoci aiutare dal nostro compagno, dai familiari o cerchiamo un supporto esterno. Predisponiamoci ai cambiamenti in modo positivo, ma soprattutto apriamoci all’amore per il nuovo arrivato e per la nostra nuova famiglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *