foto_allattamento

4 errori da evitare durante le prime poppate

Se si rispettano e stimolano i riflessi della suzione di un neonato nelle sue prime esperienze di allattamento, egli imparerà molto presto e con facilità questa funzione vitale. Ma apprenderà anche agevolmente e con entusiasmo a succhiare se i suoi pasti si svolgono in un’atmosfera quanto più possibile tranquilla. Non sarà sempre facile offrire al bambino un ambiente favorevole, soprattutto se ci si trova in un reparto d’ospedale affollato, ma vi sono alcuni errori che si possono evitare.

Con tutta probabilità, una volta a casa, le poppate andranno meglio perché si potrà godere di una certa intimità col proprio pargoletto in un ambiente che si conosce bene, e dove tutto è sotto il vostro controllo; ma vediamo quali sono gli errori da evitare:

  1. Evitare di fornire al piccolo stimoli contraddittori relativi al riflesso di suzione. Per esempio toccando le sue guance contemporaneamente, anziché singolarmente di modo che egli possa volgere il capo in quella direzione; oppure di darli nella successione sbagliata toccando prima le labbra o di non rispettare i tempi se non si è pronti con il capezzolo per la sua bocca già aperta.
  2. Evitare di fare aspettare il lattante fino al suo “orario”. Ogni bimbo, ha i suoi ritmi: ci sono quelli che succhiano con voracità, e in pochi minuti si staccano spontaneamente dal seno e altri che impiegano più tempo per sentirsi sazi. Non bisogna preoccuparsi se ha impiegato poco tempo. Quando il piccolo ha soddisfatto il suo bisogno di mangiare, si stacca spontaneamente dal seno o si addormenta beato tra le braccia delle mamma.
  3. Evitare che rumore e movimento distraggano il neonato dal succhiare. Se siete a casa, bisogna cercare di allattarlo senza la presenza di altre persone, almeno nei primi giorni. Se si è ancora in ospedale, sarebbe opportuno chinarsi su di lui in modo che possa essere attratto dalla vista del vostro viso, così sarà meno distratto da altre sollecitazioni. In qualsiasi luogo, parlategli dolcemente, perché la vostra voce lo calmerà.
  4. Evitare di tenere sveglio un neonato che ha sonno. Nei primissimi giorni di vita molti neonati sono troppo addormentati per succhiare a lungo. Non importa se il bimbo si addormenta dopo alcune poppate. Si sveglierà di nuovo quando ne sentirà il bisogno. E’ importante, invece che non siate voi a svegliarlo, toccandolo oppure muovendo i suoi piedini nel tentativo di fargli mangiare la “giusta” quantità. Succhiare il latte deve esser un momento di tranquillità e felicità.
foto allattamento al seno foto allattamento sdraiata Collana-d-allattamento allattamento
<
>