foto_dormire

Dormire il pomeriggio aiuta la memoria: lo dice la scienza

L’importanza del riposino pomeridiano

Quanti di voi, o almeno chi ne ha la possibilità, dopo pranzo preferisce staccare la spina per un po’ e riposarsi, anche solo per qualche decina di minuti? Il riposino pomeridiano è fondamentale non solo per gli adulti, ma anche e soprattutto per i più piccoli: a dirlo è la scienza.

Lo studio

Lo studio è stato condotto dai ricercatori della Ruhr-Universität di Bochum, in Germania e della University of Sheffield, nel Regno Unito. Gli esperti concordano nel sottolineare quanto il riposino del pomeriggio serva non solo a recuperar le energie, ma anche a stimolare un buon uso della memoria.

foto_sonno_neonato

Leggi anche: Il riposino pomeridiano aiuta lo sviluppo del linguaggio del bambino

La ricerca è stata condotta prendendo in esame 216 bambini di età compresa tra i 6 e i 12 mesi. Dopo aver sottoposto loro a tre tipi diversi di esercizi, alla metà del gruppo è stato consentito di dormire per 3-4 ore, mentre all’altra metà no. Ne è emerso che i piccoli che avevano dormito, sapevano ripetere meglio i giochi che avevano svolto il giorno precedente, perché li ricordavano meglio.

Leggi anche: Riposino pomeridiano: fino a che età si deve fare?

foto_sonno_neonato

I ricercatori, nel dettaglio, hanno evidenziato che se si insegna qualcosa ai bambini prima del riposo pomeridiano, questi la impareranno molto in fretta, che sia una filastrocca, una canzoncina oppure una semplice parola. Questo perché grazie al riposo post-pranzo, lo sviluppo cognitivo aumenta. Ecco perché dormire il pomeriggio aiuta a stimolare la memoria, e a ricordare meglio le cose.

Le parole dell’esperta

I bambini che avevano dormito avevano imparato bene gli esercizi; invece quelli che non avevano riposato non avevano appreso niente

ha confermato la dott.ssa Jane Herbert, della Sheffield University.

foto_sonno_bambino

Dunque, care mamme, se il pomeriggio i vostri figli vi chiedono di dormire, lasciateglielo fare: il riposo fa bene alla loro memoria, ma porterà benefici anche a voi che potrete per un po’ concedervi un momento di meritata tranquillità!

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *