FOTO_BING

Bing, il cartone animato amato dai bambini: ecco chi è veramente Flop

Bing, il cartone animato che fa impazzire i bambini

Probabilmente molti di voi non lo conosceranno, ma provate a chiedere ai vostri figli: parliamo di Bing, uno dei cartoni animati più amati dai più piccoli negli ultimi anni. Bing, in particolare, è una serie animata britannica trasmessa in Italia da Rai Yoyo, che narra le avventure di un simpatico coniglietto in età prescolare chiamato, di puntata in puntata, ad affrontare sfide più o meno facili.

Chi è Flop?

Il coniglietto Bing è sempre accompagnato da una strana figura, che sta facendo interrogare parecchi genitori. Si tratta di un piccolo animale di pezza, di nome Flop: ma qual è esattamente il ruolo di questo personaggio nel cartone animato?

foto_cartone_bing

Leggi anche:

Da quando i piccoli guardano questa serie in compagnia dei genitori, non fanno che chiedersi chi sia effettivamente questo animale. Ecco la risposta che tutti stavate cercando!

La verità su Flop

Flop è il tutore di Bing, una persona che se ne prende cura quando i suoi genitori sono assenti. Il simpatico Flop è molto spesso in compagnia del coniglietto, tanto da poter essere definito un suo secondo papà. L’animaletto di pezza, così come Bing, ha la forma di coniglio ed ama partecipare alle feste. Flop è fondamentale per Bing, lo aiuta e lo sprona ad affrontare e superare tutte le sfide che gli si presentano: ecco perché, alla fine di ogni episodio, Flop dice: “È una cosa da Bing!”.

foto_bing_flop

Leggi anche: Frozen: i segreti sul personaggio di Anna

La possibile spiegazione sociologica

Flop è costantemente presente nella vita di Bing, al contrario dei suoi genitori che invece compaiono pochissimo. Perché? Il blog mammecreative.it ha cercato di dare una possibile spiegazione sociologica al ruolo di Flop, che viene identificato come una sorta di rappresentazione simbolica di uno o entrambi i genitori di Bing. Secondo una spiegazione più “oscura”, invece, Flop potrebbe essere nato nella mente di Bing, che rivedrebbe nel suo tutore una proiezione di sé stesso, da adulto.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *