foto_mamma_rapisce_figlia

Rapisce la figlia di 4 anni al suo ex e la vende a pedofili: la storia shock

Usa, rapisce una bambina di 4 anni all’ex marito

È una storia scioccante, quella che proviene dagli Stati Uniti d’America. Una ventitreenne americana si è infatti macchiata di un crimine a dir poco orrendo, solo per vendetta nei confronti dell’ex marito che aveva ottenuto la custodia esclusiva della figlia di 4 anni.

La storia shock

Ecco perché la donna, la giovane Carmen Lowe, si è spinta ad un gesto tanto orribile quanto grave: rapire sua figlia all’ex marito e venderla a dei pedofili. A denunciare la scomparsa della bimba è stato il papà, che ha immediatamente avvertito le forze dell’ordine. Gli inquirenti hanno dunque avviato le indagini, fortunatamente durate poco.

Leggi anche: India, shock ed orrore: bimba di 3 anni violentata e decapitata

La donna rintracciata grazie ad una telefonata

Durante la fuga, infatti, la donna ha chiamato l’uomo, suo ex marito, per avvertirlo di quanto aveva fatto. Grazie anche ai movimenti della sua carta di credito – con la quale aveva fatto degli acquisti – gli uomini della Polizia sono riusciti a rintracciare la posizione della giovane 23enne.

foto_carolina

Pesanti accuse per la donna

La donna si trovava a New Orleans, dove è stata immediatamente arrestata. Ora Carmen dovrà rispondere di pesanti accuse: prostituzione, rapimento e violazione di un ordine di custodia.

La bambina è stata recuperata in una casa di persone coinvolte in attività di tratta di esseri umani su cui l’FBI sta indagando

ha detto il maggiore Robert Ramirez della polizia di Fayetteville.

La piccola nelle mani di un pedofilo in Texas

Già, perché la donna non solo ha rapito la figlia, ma l’ha anche messa nelle mani di un pedofilo, in Texas. La paura era quella che la piccola potesse rimanere vittima di violenze ed abusi, ma fortunatamente gli inquirenti sono riusciti a rintracciarla quasi subito.

Leggi anche: Bimbo strappa i pantaloni, la mamma lo brucia col ferro da stiro: la storia shock

foto_police

Mario Recinos, il papà della piccola, si è precipitato subito in Texas per riabbracciare sua figlia e riportarla a casa:

Tenere in braccio la bambina è una sensazione completamente nuova. È un po’ come quando ritrovi qualcosa che hai perso da molto tempo e non avresti mai pensato di rivederlo

ha confessato l’uomo a Wral News.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *