foto_capsule_detersivo

Ingoia capsula di detersivo: gravissima una bimba di un anno

San Felice del Benaco, ansia e paura per una bimba

È stata ricoverata ieri sera una bambina di un anno, in gravissime condizioni dopo aver ingerito una capsula di detersivo. L’incidente è avvenuto a San Felice del Benaco, in provincia di Brescia. La piccola, una bimba di tedesca in vacanza con la famiglia sul Lago di Garda, al momento si trova presso il reparto di Rianimazione.

I fatti

Stando a quanto ricostruito finora, la bimba avrebbe ingoiato la capsula di detersivo martedì 30 luglio intorno alle 18.30, mentre si trovava a casa con la mamma ed il papà. Non appena accortasi di quanto successo, la donna ha immediatamente avvertito il 118 che si è precipitato sul posto insieme ai Volontari del Garda.

Leggi anche: Bimbi ingoiano pile a bottone: come rimuoverle dal loro stomaco

foto_ospedale

Le condizioni sono molto gravi

Dopo un primo ed immediato intervento, la piccola è stata trasportata in codice rosso presso gli Spedali Civili di Brescia, dove è stata sottoposta a delle cure prima del ricovero in Rianimazione pediatrica. Le condizioni della bimba tedesca sono molto critiche, ecco perché neanche i dottori vogliono sbilanciarsi troppo.

Una vacanza che rischia di trasformarsi in tragedia

Quella che doveva essere una serena vacanza in compagnia della famiglia, rischia ora di diventare una tragedia. Ancora incerte le dinamiche dell’incidente, anche se con tutta probabilità la bimba ha afferrato la capsula e l’ha ingerita, pensando che fosse qualcosa di commestibile.

foto_detersivo

Leggi anche: Modena, bimbo di un anno ingoia un accendisigari e rischia di morire

Attualmente la bambina è ancora ricoverata in rianimazione pediatrica, dove – secondo le ultime indiscrezioni – non avrebbe dato alcun segno di miglioramento. Le prossime ore potrebbero essere decisive per salvarle la vita e scongiurare il peggio.

La pericolosità degli oggetti piccoli

La storia riporta alla luce il tema della pericolosità di oggetti piccoli che potrebbero arrivare in bocca ai bambini. Ecco perché è raccomandabile, ai genitori, di poggiare batterie, bottoni e quant’altro di pericoloso in ripiani più alti, o comunque lasciarli lontano dalla portata dei bambini.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *