Foto_Christopher_Crawford

Il figlio sta bene, ma la madre lo costringe a 13 interventi: ora è sulla sedia a rotelle

Storia assurda in Texas

Il figlio non ha mai avuto alcun problema di salute, anzi. Eppure, dal 2009 al 2016, ma la madre lo ha costretto a sottoporsi a centinaia di controlli medici e ben tredici operazioni chirurgiche, convincendo anche i medici che in realtà il ragazzo stava male. Oggi, a 35 anni, la donna – residente del Nord del Texas, negli Stati Uniti – ha confessato in Tribunale nella contea di Dallas. Rischia ora una condanna da due a venti anni di carcere.

I fatti

Kaylene Bowen, questo il nome della donna, ha costretto per quindici anni il figlio Christopher – che oggi ne ha 10 anni – a sottoporsi a test, esami e controlli medici non solo dolorosi, ma anche non necessari. Pare che la donna sia affetta da gravi problemi mentali, gli stessi che nel 2017 spinsero i servizi sociali ad affidare il piccolo ed i suoi tre fratelli al padre.

Leggi anche: Immerge il figlio nell’acqua bollente, poi lo getta in un cassonetto: la storia shock

Foto_Christopher_Crawford_madre

Secondo quanto emerso, la donna soffrirebbe della Sindrome di Munchhausen. Si tratta di una vera e propria patologia che porta le persone a fingere problemi e malanni inesistenti per attirare attenzione. In questo caso la donna ha fatto sì che gli interventi sul figlio mettessero a repentaglio la sua stessa vita.

Per 323 volte, la mamma aveva portato dal pediatra e negli ospedali di Dallas e Houston il piccolo Cristopher, inventando e descrivendo sintomi inesistenti. Eppure, anche i dottori si erano convinti dell’esistenza di un problema.

Non solo: la donna, su Facebook, aveva avviato campagne di sensibilizzazione per il figlio, intubato e costretto alla sedia a rotelle, organizzando anche una raccolta fondi e spiegando che il figlio stava rischiando di morire per un cancro.

Il piccolo è stato affidato al padre e si è ripreso

Stando a quanto riportato da Fort Worth Star-Telegram, il piccolo Christopher Crawford, a causa degli interventi chirurgici, è stato costretto alla sedia a rotelle ed è stato dotato di un tubo che dalla bocca arrivava fino all’intestino che gli ha permesso di mangiare.

Leggi anche: Rapisce la figlia di 4 anni al suo ex e la vende a pedofili: la storia shock

foto_Kaylene_Bowen

Invano i tentativi del padre, a cui da un Giudice è stato addirittura proibito di visitare il figlio. Solo negli ultimi giorni, la svolta e la confessione della madre.

Sono felice che abbia deciso di fare la cosa giusta perché alla fine le bugie dovevano finire. Ora spero che coloro che pensavano che una madre non potesse mai fare questo al proprio figlio capiscano che esiste il male

le parole di Ryan Crawford, il padre del ragazzo che ora ne è l’unico tutore. Intanto, il giovane grazie alle cure specifiche ha progressivamente abbandonato la sedia a rotelle, e sta riprendendo in mano la sua vita.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *