vacanze montagna con bambini

Estate in montagna con i bambini: 5 consigli per le vacanze perfette

Vacanze in montagna con i bambini: cosa c’è da sapere

Che sia al mare, in montagna, al lago o in città, le vacanze con i bambini sono un momento unico per una famiglia. Un modo per sfuggire dalla frenetica routine casa, lavoro, scuola e per trascorrere dei momenti di condivisione in totale relax.
I viaggi con i figli però vanno organizzati nel dettaglio in modo da non trascurare le loro esigenze e permettere anche ai più piccoli di divertirsi. La montagna resta una delle mete più gettonate dalle famiglie con bambini, permette infatti diverse opportunità tra escursioni in bici, passeggiate nel verde e città da visitare.
Occorrono alcuni importanti accorgimenti per potere trascorrere una vacanza perfetta e andare incontro alle esigenze dei bambini. L’estate sui monti infatti comporta temperature variabili con escursioni termiche anche considerevoli tra giorno e notte e in base alle altitudini raggiunte, per cui non bisogna essere impreparati. Ecco 5 consigli per delle vacanze perfette in montagna.

1. Estate in montagna: coinvolgere i bambini nella scelta dell’itinerario

Le settimane che precedono la vacanza sono fondamentali non solo per pensare alla valigia, ma anche per preparare i bambini. Quando si viaggia con i figli in età scolastica, dai 3 anni in su, è utile rendere partecipi i più piccoli illustrando, ancor prima della partenza il posto in cui si passeranno le vacanze estive.
Mostrare foto dell’hotel, delle città che si andranno a visitare, delle fattorie, degli animali, i video della montagna e delle escursioni caricate da viaggiatori, o dalle strutture alberghiere, è un modo per rendere partecipi i bambini della vacanza in montagna.
Anticipare ai più piccoli le opportunità del posto che si andrà a visitare è utile per capire quali sono i loro desideri, le loro esigenze e anche per stimolare la loro immaginazione e curiosità. I bambini si sentiranno parte attiva delle vacanze in questo modo e saranno preparati su ciò che andranno a vedere durante la villeggiatura.

Leggi anche: Altro che giocattoli costosi, un viaggio è il miglior regalo che si possa fare ad un figlio

vacanze in montagna con bambini paesaggio

2. Vacanze con i bambini in montagna: cosa mettere in valigia

Cosa mettere in valigia? Le vacanze viaggiano spesso di pari passo con l’ansia. La paura di dimenticare qualcosa di indispensabile per il viaggio attanaglia sempre le famiglie, soprattutto quando si va in montagna e per sopperire alle escursioni termiche serve un bagaglio ben strutturato.
Il consiglio è quello di preparare una lista con tutto il necessario per la vacanza con i bambini in modo da non dimenticare cose importanti e poter controllare con precisione se manca qualcosa. Evitare perciò di fare la valigia all’ultimo minuto, soprattutto quando si fanno viaggi con i bambini.
Cosa mettere nella valigia delle vacanze in montagna? L’estate ad alta quota comporta spesso forti escursioni termiche, in valigia perciò dovranno esserci sia capi leggeri (bermuda, magliette a mezze maniche, ciabatte per la piscina) sia capi pesanti (jeans, maglie a maniche lunghe, maglioni, giacca a vento, scarpe da montagna). Inoltre è bene mettere in valigia la protezione solare, in montagna infatti il sole può essere forte e di conseguenza la pelle va protetta da scottature proprio come al mare. In più è bene munirsi anche di unguenti per possibili punture di insetto.

Leggi anche: Le migliori destinazioni per viaggiare con i bambini in relazione alla loro età

vacanze in montagna con bambini valige

3. Estate in montagna con bambini: gli snack per il viaggio

Che il viaggio sia lungo o di poche ore, quando si viaggia con i bambini in montagna, ma anche al mare, è bene preparare alcune cose da mangiare per l’andata e il ritorno.
L’ideale sarebbe quindi preparare dei thermos con acqua e bevande fresche, succhi di frutta, biscotti, snack, frutta fresca e stuzzichini per la merenda.
Caramelle gommose o gomme possono aiutare inoltre i più piccoli a superare il problema del mal di orecchio quando si sale di quota nella vacanze in montagna.

Leggi anche: Viaggi con figli: 5 regole per mantenere le abitudini di sonno del bambino

vacanze in montagna con bambini cibo

4. Viaggi in montagna con i bimbi: l’importanza delle soste

Anche se la voglia di arrivare presto a destinazione e iniziare la vacanza in montagna è molta, non bisogna sottovalutare, quando si viaggia in macchina con i bambini l’importanza delle soste. Soprattutto se il viaggio è lungo, i più piccoli possono annoiarsi, perdere la pazienza e lamentarsi. Portare qualche giochino può essere utile per distrarli durante il viaggio, ma il consiglio è quello di fare più soste.
Permettere ai bambini di scendere dalla macchina, sgranchirsi le gambe, comprare qualcosa in autogrill, è utile per limitare la fatica del viaggio e ripartire poi più rilassati. Se si viaggia in treno o in aereo, dove fare soste è impossibile, il consiglio è quello di fare delle piccole passeggiate nei vagoni con i bambini, in modo da aiutarli a non annoiarsi stando seduti per molte ore.

Leggi anche: Vacanze con bambini in Italia e all’estero: cose utili da sapere

vacanze in montagna con bambini soste

5. Vacanze con i bambini in montagna: scegliere l’hotel giusto

La scelta dell’hotel non è affatto di secondaria importanza quando si va in vacanza con i bambini. Soprattutto se si va in villeggiatura con un neonato, il viaggio richiede di portarsi dietro passeggini, zainetti, fasce, scalda biberon, lettino da viaggio. ecc.
Un modo per alleggerire la valigia e il carico sulle spalle di mamme e papà è quello di scegliere degli hotel family friendly. Si tratta di strutture specializzate per i bambini, munite di tutto il necessario per una vacanza comoda che permettono anche il noleggio di passeggini, zainetti, biciclette con seggiolini e attrezzature di vario tipo che possono rendere più agevole la vacanza in montagna con i bambini.

Leggi anche: Vacanze con bambini: mete, consigli e idee

vacanze in montagna con bambini hotel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *