Violenze e abusi shock sui bambini in un asilo: IL VIDEO SHOCK

Shock nell’Aretino

Ennesimo caso di violenza in cui a pagarne le conseguenze, ancora una volta, sono dei poveri bambini innocenti. Siamo a San Giovanni Valdarno, paese dell’Aretino, dove in un asilo privato della zona di Valdarno sono stati scoperti abusi e violenze a cui erano sistematicamente sottoposti i bambini, proprio per mano di chi avrebbe dovuto prendersi cura di loro.

I fatti

I carabinieri della zona, dopo le segnalazioni ricevute, hanno condotto le indagini che alla fine hanno portato all’interdizione dall’esercizio della professione per dodici mesi nei confronti di un’educatrice e di una titolare.

foto_maltrattamenti_maestre_asilo

Leggi anche: Rimini, maestra 45enne picchiava i bambini: rischia il processo

La segnalazione

Sono state alcune mamme a far scattare le indagini, dopo le segnalazioni agli inquirenti. Le donne, in particolare, hanno iniziato ad accorgersi di strani atteggiamenti assunti dai figli alunni di quell’asilo. Alcuni piccoli, nel dettaglio, hanno raccontato di schiaffi e pizzicotti da parte di una maestra.

I carabinieri hanno installato le telecamere

Ecco perché i carabinieri hanno deciso di monitorare l’asilo per tre mesi, installando delle telecamere. Dalle immagini è emerso che la maestra sospesa era solita picchiare e minacciare i bambini ma solo quando si trovava da sola, approfittando della pausa pranzo delle colleghe.

foto_asilo

Leggi anche: Caltanissetta, maestra d’asilo maltrattava i bambini: arrestata

Come riporta repubblica.it, pare che le altre maestre fossero totalmente all’oscuro di tutto. Nessuna, infatti, riusciva ad accorgersi di nulla in quanto gli abusi avvenivano in loro assenza, durante la pausa pranzo.

Il Video

La maestra è stata sospesa

Dopo le indagini, i carabinieri del Nucleo operativo di San Giovanni Valdarno hanno notificato il provvedimento interdittivo nei confronti della donna, che ora non potrà esercitare per un anno intero alcun tipo di professione inerente l’istruzione, la cura o l’affidamento di persone.

A pagarne le spese, ancora una volta, sono i poveri bambini, vittime innocenti di una violenza insensata.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *