foto_ospedale_gaslini

Genova, paura per un neonato di 3 mesi in rianimazione per meningite

Ricoverato in rianimazione per meningite: ansia per un bambino da tre mesi

Paura ed ansia per un neonato di tre mesi, che qualche giorno fa è statoricoverato in condizioni critiche presso l’ospedale San Paolo di Savona. La corsa in ospedale del piccolo risale alla notte di martedì 9 luglio, quando i medici gli hanno diagnosticato una sepsi meningococcica.

I fatti

Né la famiglia né la struttura ospedaliera ha reso noti i sintomi che hanno portato all’immediato ricovero del bambino, che è stato poi trasferito al Gaslini di Genova. L’equipe medica della struttura ha fatto tuttavia sapere che la risonanza al cervello che è stata eseguita al bimbo ha confermato la meningite senza, fortunatamente, complicanze neurologiche.

foto_meningite

La nota dell’ospedale

Attualmente il piccolo è ricoverato in rianimazione al Gaslini. Questa la nota dell’ospedale, che parla di condizioni

critiche ma stabili, rispetto a ieri si rileva un significativo miglioramento. La prognosi neurologica sarà meglio definita a seguito della Risonanza magnetica del cervello che sarà realizzata nelle prossime ore. Il quadro clinico è quello tipico dell’infezione da meningococco, si attende definitiva conferma batteriologica”.

foto_gaslini

Cos’è la meningite

La meningite è una malattia del sistema nervoso centrale. Si tratta di una infiammazione delle meningi che ricoprono l’encefalo ed il midollo spinale, e che procurano una sindrome infettiva del sistema nervoso centrale. Il primo trattamento per la meningite acuta è la somministrazione di antibiotici e, talvolta, antivirali, ma nei casi più gravi una meningite non trattata tempestivamente può portare alla morte o a gravi conseguenze come epilessia, idrocefalo e deficit cognitivi.

foto_vaccini_meningite

Tante, troppe morti

Lo scorso gennaio, un bambino di soli due anni è deceduto a Bologna per meningite; a Roma, nel dicembre precedente, anche una bimba di tre anni ha perso la vita per lo stesso motivo. Non a caso, il ministro della Salute Giulia Grillo sta portando avanti una campagna a favore delle vaccinazioni, appellandosi al buon senso dei genitori.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *