foto stitichezza

Stitichezza in gravidanza: sintomi, cause e rimedi

Stitichezza in gravidanza: un disturbo comune

La stitichezza in gravidanza è un fastidio che colpisce la gran parte delle future mamme, comprese tutte coloro che non hanno mai sofferto prima di questo disturbo. Proprio per tale motivo, non deve destare troppa preoccupazione. L’importante è parlarne con il proprio medico di fiducia che riuscirà a dare alla donna rimedi utili per contrastare la stitichezza. Tuttavia, nel seguente articolo verranno elencate i principali sintomi e le cause al fine di poter riconoscere in anticipo il problema e utilizzare i rimedi naturali che sicuramente aiuteranno nel contrastarlo. 

Sintomi della stitichezza in gravidanza

Molte donne scoprono di essere in dolce attesa già prima di avere un ritardo del ciclo mestruale. Il corpo inizia a mandare dei segnali che fanno capire alla futura mamma che stanno avvenendo dei cambiamenti anche molto significativi, non solo per quanto riguarda il fattore estetico ma anche a livello ormonale. I principali sintomi della stitichezza in gravidanza sono molto simili a quelli di tutti coloro che soffrono di tale disturbo ma non sono in dolce attesa. Infatti, uno dei primi segnali è il dolore addominale associato a gonfiore e senso di pesantezza. Oltre a ciò, la donna può avere molta difficoltà ad andare in bagno in maniera regolare e addirittura avere feci molto dure durante l’evacuazione. Solitamente, si può parlare di stitichezza in gravidanza quando si hanno meno di tre evacuazioni alla settimana. Tuttavia, è bene non confondere i dolori addominali con le contrazioni. Queste sono molto differenti e spesso coinvolgono anche la parte bassa della schiena a livello dei reni.

foto stipsi

Leggi anche: Come sono le contrazioni del parto

Cause della stitichezza in gravidanza

Come già accennato precedentemente, le cause della stitichezza in gravidanza sono dovute per la maggior parte dei casi ai cambiamenti ormonali che interessano la donna già a partire dalle prime settimane, fino all’ultimo mese di gestazione. In particolare, il progesterone è l’ormone che rallenta il transito intestinale ed è presente in grandi quantità nel corpo della futura mamma. Nonostante ciò, moltissime donne affermano che il problema della stitichezza in gravidanza le colpisce soprattutto nel secondo e terzo trimestre. Le cause sono in realtà molto chiare: più la pancia cresce e diventa grande e meno la mamma fa sport o si muove in maniera regolare e continuativa. Lo stile di vita più sedentario influisce infatti sul transito intestinale, rendendolo irregolare. In aggiunta a ciò, anche la compressione dell’utero sul colon favorisce l’insorgere di questo disturbo. Un’ultima causa riscontrabile è quella relativa agli integratori a base di ferro che favoriscono la stitichezza in gravidanza.

foto semi integrali

Leggi anche: Candida in gravidanza: uno dei fastidi più temuti dalle future mamme

Stitichezza in gravidanza: i rimedi

I rimedi che aiutano a contrastare la stitichezza in gravidanza sono in realtà molto semplici da mettere in pratica. Infatti, anche se la futura mamma non può più praticare sport o muoversi come prima della gestazione, l’alimentazione gioca un ruolo importantissimo. Infatti, se la dieta risulta bilanciata ed equilibrata, con un apporto di fibre costante, il problema della stitichezza scomparirà in un attimo. Per questo motivo è importante assumere fibre già a partire dalla colazione. Queste sono presenti in moltissimi cereali a base di avena e crusca che si possono inzuppare sia nel latte caldo che nello yogurt. Dopodiché, è bene optare per la pasta e per il pane integrale. Anche la quantità di frutta e verdura deve sempre essere abbondanti e mai mancare in tavola, a pranzo e a cena. Un ultimo rimedio è bere tanta acqua, almeno un litro e mezzo o due, in maniera tale da rimanere idratati al meglio anche all’interno. Nel caso l’alimentazione corretta non sia sufficiente come rimedio, si può optare per bere al mattino a digiuno un bicchiere tiepido di acqua. Per quanto riguarda i condimenti, è sempre consigliato l’olio extravergine d’oliva a crudo. Infine, sono anche consigliati tutti quei latticini e yogurt che sono arricchiti di fermenti lattici utili per la regolarità intestinale. Dopodiché, un altro rimedio altrettanto efficace è quello di continuare a fare passeggiate fino alla fine della gravidanza in maniera tale da favorire il transito intestinale. Nel video seguente di Healt Tube, si elencano molti rimedi naturali per contrastare la stitichezza in gravidanza.

foto stitichezza rimedi

Leggi anche: Caffè in gravidanza: i consigli per le future mamme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *