Scopre di essere incinta ed avere un tumore nello stesso giorno: il racconto di una mamma

La storia di Laura

Vivere la più grande gioia della vita, e allo stesso tempo scoprire di essere affetta da un brutto male. Questo è successo Laura, che nello stesso giorno ha scoperto di aspettare un bimbo ma anche di avere un tumore al seno. Oggi, è la stessa donna a raccontare la sua incredibile esperienza ai microfoni di Today.it.

Il racconto della donna

Era il 10 gennaio del 2016 quando, dopo aver fatto un test di gravidanza, Laura ha scoperto di aspettare un figlio. Non appena chiamato il suo ginecologo però, si è sentita rispondere di dover correre in fretta e furia nel suo studio: alla donna era stato diagnosticato un tumore al seno.

Qualche giorno prima, infatti, Laura si era sottoposta ad un ago aspirato per analizzare una specie di “pallina” che aveva sentito sul seno. Non si sarebbe mai immaginata che da quel momento la sua vita sarebbe cambiata.

Dopo aver parlato con il ginecologo, ho chiamato subito mio marito, la mia famiglia. Il giorno dopo sono andata dalla dottoressa Lucia Del Mastro. Sono stata fortunatissima a trovarla: mi ha salvato la vita

ha raccontato la trentaseienne.

Leggi anche: Elena Santarelli: “Mio figlio Giacomo ha sconfitto il tumore”

Foto ufficio stampa Airc

Laura ha scelto la crioconservazione

È a quel punto che la donna ha scelto ovviamente di curarsi, senza rinunciare al sogno di diventare madre. Come? “Congelando” l’ovulo grazie alla possibilità di affidarsi alla crioconservazione:

Ho interrotto la gravidanza e congelato l’ovulo. Poi ho iniziato la chemio, mi sono operata e ho fatto la radioterapia”

ha detto.

foto_ospedale

Leggi anche: Ha un tumore terminale: ecco cosa ha scelto di fare per il figlio

A tre anni di distanza dall’inizio del suo percorso di recupero, Laura ha voluto tracciare un bilancio della sua vita. La donna è infatti ancora sotto cure, ma sa che nell’ospedale di Torino c’è Anna, il nome che ha scelto per il suo ovulo.

È lì che mi aspetta, per quando sarà il momento

.

La donna ha deciso di raccontare la sua storia per dare speranza a tutte quelle donne che vivono una situazione analoga alla sua: un messaggio di conforto, quello di Laura, volto anche a “ricordare l’importanza della ricerca, sempre”.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *