foto_bambino_paura

Italia, dati drammatici: scompare un bimbo a settimana

Nel nostro paese scompare un bimbo a settimana

Destano preoccupazione i dati diffusi dal professor Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro, per la giornata internazionale dei bambini scomparsi. Come fa sapere l’esperto, in Italia ogni settimana scompare un bambino: solo il 18% viene ritrovato, degli altri invece non si ha più traccia.

I dati preoccupanti

In Europa, addirittura, i bambini che fanno perdere le loro tracce ogni anno sono circa un milione. Secondo l’esperto, il motivo per cui i minori scompaiono è da ricercare nel fatto che o vengono rapiti, o vengono sottratti ai loro genitori. Spesso le vittime si ritrovano ad essere oggetto di tratta e sfruttamento, viaggiando attraverso l’Europa senza una meta.

foto_bimbo_sofferenza

Per questo motivo è di fondamentale importanza un servizio comune e sinergico che favorisca la cooperazione tra le forze dell’ordine di ogni mandato europeo e risponda tempestivamente ai casi segnalati, anche in Paesi diversi, per aumentare le possibilità di ritrovarli

ha sottolineato Caffo.

L’importanza del Telefono Azzurro

Da dieci anni Telefono Azzurro collabora con il ministero dell’Interno e le Forze dell’Ordine per garantire la linea telefonica gratuita a livello europeo, attiva 24 ore al giorno ai minori e a tutti coloro che si trovano in situazioni di difficoltà.

foto_bimba_triste

Leggi anche: Papà rapisce i figli di 2 e 4 anni: nonna e mamma fannno un appello in tv

La linea d’assistenza è coordinata da Missing children europe, la federazione europea per i bambini scomparsi e sfruttati sessualmente. Particolarmente delicata è la situazione legata ai piccoli provenienti dai paesi esteri, che spesso vengono abbandonati o costretti a viaggiare senza la mamma ed il papà. Come sottolinea repubblica.it, lo scorso anno su 150 segnalazioni ricevute da parte di minori scomparsi il 20 percento ha riguardato bambini stranieri non accompagnati.

Leggi anche: Bambini ed eventi traumatici: come comportarsi secondo il vademecum di Telefono azzurro

foto_telefono_azzurro

Il servizio in Italia

Nel nostro paese dal 25 maggio del 2009, in collaborazione con il Viminale, Telefono Azzzuro gestisce anche la linea telefonica gratuita europea 116 000, a cui si può segnalare un bambino o adolescente scomparso, sia italiano che straniero. Non solo: questo servizio assistenziale si occupa anche di supportare e seguire le indagini delle autorità competenti.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *