foto releone

Il Re Leone: fiaba per bambini, canzoni e curiosità

Il Re Leone: una fiaba che parla della vita

Il Re Leone è una fiaba per bambini creata dalla Walt Disney e pubblicata in versione cinematografica nel 1994.
Non è una storia per bambini che mostra solo situazioni positive e facili, anzi, la favola per bambini del Re Leone, è un archetipo della vita, piena di momenti belli ma anche brutti.
Il Re Leone, dopo essere stato delineato dalla famosa casa produttrice americana, è stato reso anche in altre versioni. Eccone le trasposizioni in fiaba e filastrocca e i video e le canzoni del cartone animato per bambini.

Fiaba per bambini del Re Leone

Il Re Leone narra la vita in tutte le sue sfaccettature, utilizzando dei personaggi del mondo animale. Il protagonista è il leoncino Simba e la favola per bambini, di fatto, è la storia di tutta la sua vita. Il cartone animato per bambini comincia con la sua nascita e, dopo anni di gioie e peripezie anche molto forti, il film per bambini si conclude con la nascita di suo figlio. La favola per bambini è un paradigma di un ciclo di vita, da una nascita ad un’altra.
Ecco la favola per bambini:

Gli animali della savana sono tutti davanti alla Rupe dei Re: Rafiki, il saggio babbuino, mostra Simba, il figlio di Mufasa e Sarabi. Simba è davvero felice: è così bello andare alla scoperta dei segreti savana insieme a papà Mufasa e alla piccola leonessa Nala! Zio Scar, invidioso di Simba, che da grande diventerà re del branco, chiama le sue amiche iene, e prepara al cucciolo una gran brutta sorpresa… Su segnale di Scar le iene spingono un branco di gnu giù dalla rupe: Simba, spaventato da tutto quel rumore, ha davvero molta paura. Per fortuna, arriva Mufasa e aiuta Simba. Poi cerca di mettersi in salvo arrampicandosi sulla roccia ma Scar lo fa cadere… Mufasa non si alza più e Scar dà la colpa a Simba. E’ stato un incidente, risponde il cucciolo. Non l’ho fatto apposta! Scappa, Simba! dice lo zio. Così Simba si trova lontano dalla Terra del Branco. Due strani animali gli si avvicinano: sono la mangusta Timon e Pumbaa, un buffo facocero. I nuovi amici di Simba cantano “Hakuna Matata!”, che vuol dire: Non ci pensare!
Simba è cresciuto ed è diventato un bellissimo leone. Nala e Rafiki lo hanno ritrovato: “Abbiamo bisogno di te. Tu sei il vero Re!”.
“Guarda la tua immagine riflessa nell’acqua” continua Rafiki. Tu sei il figlio di Mufasa.
“Tu solo puoi prendere il suo posto”. Simba capisce che è ora di tornare a casa. Simba torna alla Rupe dei Re e sfida Scar: “O ti fai da parte o dovrai affrontarmi. Vattene!” Il giovane leone ha ritrovato il suo coraggio. Sulla rupe inizia un combattimento tra i leoni e le iene. Simba lotta contro Scar con tutte le sue forze, e alla fine riesce a sconfiggerlo. Ora è davvero lui il nuovo Re. Il giovane leone lancia un ruggito fortissimo e sale finalmente sulla Rupe dei Re. Alcuni mesi dopo Rafiki mostra a tutti gli animali il figlio di Simba e Nala.

Leggi anche: Gli Aristogatti: un capolavoro Disney tra musica e risate

foto timon

Il Re Leone: le curiosità della favola per bambini

Il Re Leone è la prima produzione Disney completamente inventata dal genio della casa produttrice americana, senza ispirarsi a precedenti favole e storie per bambini. Al contrario, invece, la fonte ispiratrice della trama è addirittura William Shakespeare e il suo capolavoro Amleto. Infatti, in entrambe le storie, la chiave narrativa fondante è un parricidio e il conseguente travaglio dell’erede che, da un lato, deve vendicare il padre e, dall’altro, deve succedere al trono. Il patimento interiore del protagonista, che all’inizio non sembra poter essere degno del genitore, si riflette, in entrambi i racconti, nella sofferenza del popolo intero.
Il Re Leone ha avuto un successo inaspettato, diventando il film più visto nel suo anno di produzione e, creando anche diverse polemiche e controversie. La pellicola per bambini è stata accusata di invio di messaggi subliminali. Si è parlato anche di plagio e di brutalità sugli animali.

Leggi anche: Peter Pan come non lo avete mai visto: le curiosità sulla favola

foto pumba

Il Re Leone: la filastrocca per bambini

I bambini sono i principali destinatari delle favole, anche se, le stesse, inviano messaggi importanti anche agli adulti. Spesso le fiabe per bambini diventano protagoniste di un altro tipo di componimento, creato maggiormente per i più piccoli: le filastrocche per bambini. Esse usano la melodia delle parole, le rime, la ripetizione dei vocaboli, per raccontare una storia in un modo diverso e divertente. Anche Il Re Leone è protagonista di alcune filastrocche per bambini, che narrano ai bambini il suo ruolo di re della savana e non solo.
Ecco la filastrocca per bambini de Il Re Leone:

Sono il sovrano degli animali,
sono un leone senza rivali.
Non c’è nessuno qui che non ubbidisca
ai miei voleri, ne’ che opporsi ardisca.
Tutte le scimmie so fare zittire,
non c’è elefante che trovi a ridire;
non c’è giraffa che, quando io passo,
chinando il capo, non mi ceda il passo.
Pur, nel tepore del mio antro profondo,
tutto e’ diverso, cambiato e’ il mio mondo.
Quando nessuno non vede e non sa,
io non son re, son soltanto un papa’.

Leggi anche: Robin Hood: la storia completa, i personaggi Disney e tante curiosità

foto leone

Il Re Leone: la fiaba per bambini nei video del cartone

Il cartone animato per bambini de Il Re Leone è stato prodotto da Walt Disney, dopo un lungo lavoro di creazione della storia e degli effetti di animazione. Per creare un paesaggio veritiero, i produttori hanno preso parte ad un viaggio in Kenya e, per creare dei movimenti reali, dei veri leoni sono stati osservati durante la fase creativa.
Il cartone animato per bambini ha anche una sfumatura ironica e giocosa, portata avanti, soprattutto dai personaggi di Timon e Pumbaa, che ritroviamo in questi video per bambini.




Leggi anche: La carica dei 101: la storia per bambini, le canzoni e i video più belli

Storia Il Re Leone: le canzoni per bambini

Come tutti film di animazione per bambini Disney, anche ne Il Re Leone sono state inserite delle canzoni per bambini che sono diventate delle vere e proprie hit di successo mondiale. La commovente “Cerchio della Vita”, cantata nella versione italiana da Ivana Spagna, racchiude in sè il senso di tutto il film: la rappresentazione della vita che si sussegue da padre in figlio, di generazione in generazione. La canzone per bambini è un brano di successo al di là dal suo legame con il film di animazione.
Molto più orecchiabile, ma non meno famoso e denso di senso, il brano “Hakuna Matata”, inizialmente non previsto ed aggiunto dopo il viaggio in Africa del gruppo creativo.
Ecco le canzoni per bambini de Il Re Leone:

Leggi anche: I tre porcellini: la storia, le canzoni e i video




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *